Videogame

Monster Truck Championship, simulatore di bestioni virtuali


Avatar di Claudio Todeschini , il 11/03/20

1 anno fa - Monster Truck Championship, videogame per PS4, Xbox One, PC e Switch

Il nuovo gioco di Nacon ci trascina all’interno delle roboanti e frenetiche competizioni che vedono protagonisti gli enormi Monster Truck

MONSTER TRUCK, CHE PASSIONE! I Monster Truck esercitano sempre un curioso fascino, quasi irresistibile: carrozzerie normali con motori ultra pompati, sospensioni con un’escurisione infinita, e soprattutto quattro ruote di quasi due metri di diametro, tutte sterzanti. Il Dr. House ne era un grande appassionato, e non sappiamo davvero come dargli torto.

MOSTRI VIRTUALI Se vi stuzzica l’idea di provare a mettervi al volante di simili mostruosità su ruote, consapevoli del fatto che difficilmente potrete farlo nella vita vera, sappiate che quest'autunno arriverà Monster Truck Championship, videogioco sviluppato da Teyon e prodotto da Nacon, sulle piattaforme PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

VEDI ANCHE



Monster Truck Championship: in arrivo per PS4, Xbox One, Switch e PC Monster Truck Championship: in arrivo per PS4, Xbox One, Switch e PC

CARRIERA, MA NON SOLO Il gioco offre una modalità carriera che permette di partecipare a diversi tornei (non sappiamo se ufficiali, o inventati), potenziare e migliorare il proprio truck, gestire il team e il budget della squadra, con l’obiettivo di diventare campioni delle Monster Truck Finals. Oltre alla carriera, Monster Truck Championship offre diverse modalità per mettere alla prova la nostra capacità di gestire la fisica assurda di questi mezzi: stunt, gare, prove di distruzione, sfide contro il tempo, e naturalmente le corse online per otto giocatori. Venticinque, in totale, i circuiti presenti, ambientati in diverse città degli USA.

GUIDATE CON PRUDENZA! I monster truck presenti nel gioco saranno diciotto, tutti con caratteristiche diverse di trazione, velocità, coppia e potenza, e che potranno essere migliorate agendo su parametri come motore, sospensioni e pneumatici. Al volante (ehm, si fa per dire), il giocatore non dovrà limitarsi a premere l’acceleratore senza costrutto, ma dovrà imparare a controllare le ruote anteriori e posteriori in maniera indipendente, e gestire il trasferimento di peso in curva e durante le evoluzioni. Ogni truck potrà infine contare su una cinquantina di elementi differenti di customizzazione, sia di performance che estetici. 


Pubblicato da Claudio Todeschini, 11/03/2020
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox