ROMPERE IL SILENZIO La diffusione di auto elettriche e ibride promette di trasformare le nostre citta. Il tradizionale “rombo” dei motori a combustione interna dovrebbe progressivamente scomparire, lasciando spazio a più silenziosi e meno inquinanti propulsori elettrici. Ma lo farà davvero? Per evitare che pedoni e ciclisti distratti non si accorgano di veicoli troppo silenziosi - e magari finiscano investiti - l’Unione Europea ha recentemente sviluppato un pacchetto di norme in materia di sicurezza stradale (ECE R138). Il nuovo regolamento prevede l’obbligo di dotare i veicoli EV e ibridi (forse) di appositi segnalatori acustici (AVAS - Acoustic Vehicle Alert System), che permettano a pedoni, ciclisti e motociclisti di notare più facilmente la presenza dei veicoli elettrici. Gli obblighi scatteranno a partire dal primo luglio 2019.

CAMPANELLO D’ALLARME Per quanto riguarda i segnalatori acustici, questi dovranno essere posizionati sia nel lato anteriore sia in quello posteriore dell'auto e dovranno emettere un suono continuo di intensità variabile, che permetta agli altri utenti di localizzare facilmente il veicolo in avvicinamento. In base alla normativa ECE R138 il segnale dovrà essere emesso sotto i 20 km/h: a velocità superiori è sufficiente il rumore di rotolamento degli pneumatici. L’intensità sonora non dovrà essere inferiore ai 56 dB, ciò significa che il livello del suono dovrebbe cambiare in base ad accelerazione e decelerazione del veicolo, un po' come succede ora con il rumore prodotto dai motori a combustione interna.

HARMAN INDUSTRIES APRIPISTA La società statunitense Harman International Industries sta sviluppando dal 2009 un sistema di segnalazione acustica ribattezzato: Electronic Sound Synthesis (eESS). L'eESS sfrutta una serie di sensori, che calibrano l’intensità del suono in base alla velocità del veicolo. Il sistema, nato in america, è modulare e può essere adattato anche al mercato europeo. Inoltre, la soluzione Harman prevede un segnalatore collocato nell’abitacolo che fornisce un feedback audio, così che il guidatore possa sempre sapere se l'auto elettrica è pronta a partire alla minima pressione sull'acceleratore oppure no. Le Case automobilistiche potranno sviluppare suoni personalizzati per eESS, permettendo così ai diversi Brand di distinguersi dalla concorrenza.


TAGS: auto elettrica mobilità elettrica ev harman suono auto elettriche avvisatore acustico auto elettriche auto elettriche rumore