Pubblicato il 23/11/20

La patente nello smartphone?

Gli smartphone oramai, lungi dall'essere strumenti che servono soltanto a comunicare, contengono anche molti dei nostri dati. Vengono utilizzati per effettuare pagamenti, per monitorare il nostro stato di salute o il nostro sonno, e per mille altri motivi. Presto in Florida gli smartphone conterranno anche un'altra informazione importante, o meglio un documento: la patente di guida. A partire da dicembre verrà lanciato un test in forma sperimentale per vedere se una patente in formato soltanto digitale, archiviata sui nostri smartphone, potrebbe essere una strada percorribile per il futuro.

SICUREZZA Le autorità locali si imbarcheranno in questo progetto in collaborazione con Thales, azienda specializzata in sicurezza, che sarà la responsabile dello sviluppo di un'app dedicata, delle verifiche del caso, e soprattutto di studiare tutte le implicazioni relative alla privacy di un documento così importante. Da principio quello che avverrà in Florida sarà la possibilità di scegliere di avere anche una patente digitale, in aggiunta a quella fisica che ovviamente, almeno per il momento, resterà al suo posto.

La patente digitale presto su smartphone?

SPERIMENTAZIONE A dire il vero non è il primo tentativo che si fa in questo senso, ma quello globale della Florida sarà a spettro molto più ampio di quello già sperimentato in Louisiana soltanto su un numero assai ridotto di utenti. Il progetto ha già ricevuto l'approvazione della American Association of Motor Vehicle Administrators, quindi almeno dal punto di vista burocratico non dovrebbero esserci intoppi a questo esperimento.

FUTURO La patente in formato digitale sullo smartphone potrà essere utilizzata anche come documento di identità, consentendo peraltro ai suoi utilizzatori di mostrare soltanto quello che si vuole: per esempio se in un negozio ci verrà chiesto di dimostrare la nostra età, potremo mostrare soltanto la fotografia e la data di nascita, senza rivelare l'indirizzo o altri dati sensibili. Il progetto sarebbe quello di far diventare l'opzione della patente digitale percorribile per tutti nel 2021: con l'approvazione già arrivata da parte della International Organization for Standardization il documento avrebbe validità anche fuori dagli Stati Uniti.


TAGS: smartphone patente di guida patente digitale