Logo MotorBox
Interfoni moto

Scorpion EXO-COM: l'unboxing video dell'interfono Bluetooth


Avatar di Michele Perrino , il 24/05/23

10 mesi fa - EXO-COM è l'interfono Bluetooth di Scorpion Sports: l'unboxing video

EXO-COM è l'interfono Bluetooth di Scorpion Sports: vi racconto come è fatto e come funziona nell'unboxing video e nella prova

Il senso di libertà che regala la moto, si sa, è unico. Per qualcosa che la moto dà però, qualcosa toglie... mi riferisco alla possibilità di parlare con la fidanzata o l’amico seduti dietro, perché oltre una certa velocità diventa decisamente complicato. La tecnologia, però, ci corre in aiuto e per viaggiare liberi ma rimanere connessi c’è un alleato formidabile, l’interfono Bluetooth. Il protagonista dell’unboxing di oggi è lui, l’EXO-COM di Scorpion Sports.

  • L'unboxing
  • Come funziona
  • Come è fatto
  • Installazione
  • Caratteristiche tecniche e prezzo

Scorpion EXO-COM: la confezione Scorpion EXO-COM: la confezione

UNBOXING

Non fatevi prendere dalla foga e, senza rompere tutto, togliete il “cappuccio”. Il packaging è veramente carino, con la scritta in rilievo EXO-COM sulla scatolina. Togliamo la linguetta – una scritta ci ricorda che l’interfono di Scorpion è realizzato con la collaborazione di UClear – ed eccoci pronti per l’unboxing: il kit prevede il controller dell’EXO-COM, gli altoparlanti con microfoni integrati Boost 2.0, la batteria (l’eventuale supporto per l’installazione all’esterno del casco), il cavo USB-C per la ricarica, i vari nastri per il fissaggio e soprattutto la guida rapida all’uso in italiano (si può scaricare dal sito quella completa).

PROVA

Utilizzare EXO-COM è davvero molto intuitivo perché ci sono solo tre pulsanti: per accenderlo basta tenere premuto per due secondi il tasto centrale, per spegnerlo è necessario schiacciarlo per cinque secondi e una voce – in inglese – vi dice sempre cosa sta accadendo. Con l’interfono potrete ascoltare la vostra musica preferita, ma anche rispondere alle telefonate. Per riprodurre la vostra playlist basta, per esempio, un doppio click sul tasto centrale, per la pausa un click, mentre per alzare e abbassare il volume basta schiacciare il tasto superiore o quello inferiore; con il doppio click sui rispettivi tasti, invece, passerete alla canzone successiva o tornerete a quella precedente. Insomma, basta davvero poco per imparare. Rispondere a una telefonata è altrettanto semplice: basta schiacciare il tasto centrale, mentre per chiuderla è sufficiente tenerlo premuto due secondi. L’EXO-COM di Scorpion funziona anche con gli assistenti vocali Google e Siri, quindi premendo nella parte inferiore dell’interfono potrete chiamare il causa il vostro, a seconda del sistema operativo del vostro telefono, per chiedergli ciò che vi serve. La qualità della chiamata, anche con un modulare come l'EXO-930 è piuttosto buona: con la mentoniera alzata anche dall'altro capo del telefono mi sentono bene fino a 50-60 km/h, oltre il rumore del vento si insinua all'interno, fino ai microfini, rovinando un po' la qualità. Con la mentoniera chiusa, invece, non c'è rumore del motore o clacson che tenga: la chiacchierata è uno spasso. Unico neo? Il controller è posizionato un po’ indietro rispetto a dove istintivamente lo cerco con la mano e sulle prime ho fatto un po’ fatica a trovarlo: serve, insomma, un po’ di abitudine. 

VEDI ANCHE



Scorpion EXO-COM: il contenuto del kit Scorpion EXO-COM: il contenuto del kit

INSTALLAZIONE

Con le istruzioni sotto mano il montaggio dell’interfono è rapido e indolore: via il rivestimento interno, per alloggiare i due altoparlanti negli appositi spazi e la batteria nel suo cassettino. C’è solo da faticare un po’ per incastrare tutti i fili tra calotta e rivestimento degli interni, ma se a differenza del sottoscritto avete un po’ di manualità l’installazione vi porterà via circa una mezz’ora. Una volta sistemato tutto, cavi e cavetti saranno nascosti e l’unica cosa che rimarrà in vista sarà il controller dell’EXO-COM. A questo punto, per utilizzare l’interfono sarà sufficiente tenere premuti contemporaneamente per 2 secondi i tasti su e giù: sul proprio smartphone, tra i dispositivi Bluetooth, vedrete anche EXO-COM e, cliccandoci, l’abbinamento sarà completo.
L’ultimo passaggio che resta prima di iniziare a utilizzarlo è quello di scaricare l’omonima app
: una volta connesso l’interfono col telefono, infatti, va abbinato all’app, grazie alla quale è anche possibile settare le impostazioni a proprio piacimento. 

Scorpion EXO-COM: ecco cosa resta dell'interfono Bluetooth una volta montato Scorpion EXO-COM: ecco cosa resta dell'interfono Bluetooth una volta montato

CARATTERISTICHE TECNICHE E PREZZO

Veniamo infine alle caratteristiche tecniche di Scorpion Exo-Com. Grazie alla tecnologia Bluetooth 5.0 è possibile mettere in comunicazione dispositivi differenti come smartphone, GPS e lettori MP3, mentre con la rete modulabile DynaMesh possono connettersi simultaneamente fino a 4 interlocutori. Qualità audio in entrata e in uscita sono garantiti nel primo caso dalle cuffie 2.0 con equalizzatore, dotato di bassi e balance regolabili tramite l’app. Il sistema brevettato Uclear con microfoni a riduzione di rumore evita i rumori, anche quelli dovuti al vento. Scorpion Sports dichiara per Exo-Com fino a 13 ore di autonomia e 800 metri di raggio d’azione: l’interfono, caratterizzato da dimensioni ridotte (80x35x15 mm), è certificato waterproof IPX ed è garantito 2 anni. Exo-Com si integra perfettamente nei caschi ADX-2, Exo 230, Exo 520 Air ed Exo 930 come il nostro, mentre sulle versioni Smart di 520 e 930 è preinstallato. Sugli altri caschi della gamma Scorpion Sports può essere comunque installato tramite un kit universale, eccezion fatta per l’ADF-9000 Air che già è predisposto per la batteria e necessita solo dell’alloggiamento della centralina. Il prezzo dell’EXO-COM è di 169,90 euro.


Pubblicato da Michele Perrino, 24/05/2023
Tags
Gallery
Vedi anche