WSBK Portimao 2019, è già sfida tra Rea e Bautista
WSBK 2019

WSBK Portimao, è già sfida tra Rea e Bautista al venerdì


Avatar di Matteo Larini , il 06/09/19

2 anni fa - Miglior prestazione nelle FP1 per Rea, Bautista fa meglio al pomeriggio

A Portimao si riaccende la sfida tra Rea e Bautista: più veloce il nordirlandese al mattino, battuto dal ducatista nelle FP2

BAUTISTA DAVANTI Nel corso della seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo sulla pista di Portimao, Alvaro Bautista, che deve recuperare 81 punti al rivale e campione in carica Jonathan Rea, è riuscito ad ottenere la migliore prestazione, con un tempo tuttavia più alto di quello messo a segno al mattino, quando aveva concluso al secondo posto. Il Ducatista dovrà confermare la sua competitività domani in qualifica per riuscire a riavvicinarsi al nordirlandese, sempre più lanciato verso la vittoria del titolo iridato.

PROVE DI PASSO Tuttavia, la seconda sessione è stata dedicata dai piloti maggiormente alle prove di passo-gara, ed è forse in questa chiave che si può capire il motivo per cui i tempi sono risultati più alti rispetto al mattino, quando la temperatura è andata aumentando progressivamente, facendo peggiorare i riferimenti messi a segno dai piloti. Domani le qualifiche saranno però fondamentali per capire se potrà iniziare la rimonta di Bautista o meno.

VEDI ANCHE

FP1, REA PRIMO Al mattino, al contrario di quanto avvenuto al pomeriggio, a guidare il gruppo è stato il campione in carica e leader iridato Jonathan Rea, che guida la classifica con un grande vantaggio rispetto al dominatore dei primi appuntamenti, ma poi caduto in una spirale di errori e cadute senza fine, lo spagnolo Bautista. La sfida per il titolo, però, non è ancora chiusa: una prova la si è avuta anche oggi, quando i duellanti si sono sfidati nelle due sessioni, trovandosi a vicenda in prima e seconda posizione alla conclusione delle attività in pista.

WSBK Portimao, risultati FP2

Posizione Pilota Moto Tempo Distacco
1 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 1'42.334  
2 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 1'42.510 0.176
3 S. CORTESE Yamaha YZF R1 1'42.586 0.252
4 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 1'42.638 0.304
5 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 1'42.649 0.315
6 A. LOWES Yamaha YZF R1 1'42.776 0.442
7 T.  SYKES BMW S1000 RR 1'42.788 0.454
8 L.  BAZ Yamaha YZF R1 1'42.933 0.599
9 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'42.949 0.615
10 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 1'43.139 0.805
11 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 1'43.180 0.846
12 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 1'43.242 0.908
13 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 1'43.242 0.908
14 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 1'43.467 1.133
15 L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 1'43.579 1.245
16 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 1'43.675 1.341
17 T.  TAKAHASHI Honda CBR1000RR 1'44.560 2.226
18 S. BARRIER Ducati Panigale V4 R 1'45.168 2.834
19 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'45.354 3.020
20 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 1'45.434 3.100 

WSBK Portimao, risultati FP1

Posizione Pilota Moto Tempo Distacco
1 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 1'41.931  
2 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 1'42.009 0.078
3 A. LOWES Yamaha YZF R1 1'42.051 0.120
4 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 1'42.114 0.183
5 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 1'42.277 0.346
6 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 1'42.288 0.357
7 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'42.506 0.575
8 L.  BAZ Yamaha YZF R1 1'42.575 0.644
9 S. CORTESE Yamaha YZF R1 1'42.585 0.654
10 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 1'42.760 0.829
11 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 1'42.801 0.870
12 T.  SYKES BMW S1000 RR 1'42.968 1.037
13 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 1'42.981 1.050
14 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 1'43.222 1.291
15 L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 1'43.486 1.555
16 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 1'43.617 1.686
17 T.  TAKAHASHI Honda CBR1000RR 1'44.062 2.131
18 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'44.547 2.616
19 S. BARRIER Ducati Panigale V4 R 1'45.171 3.240
20 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 1'45.881 3.950

Pubblicato da Matteo Larini, 06/09/2019
Vedi anche
Logo MotorBox