Autore:
Matteo Larini

VINCE REA Quello che, a giudicare dalle prime gare, avrebbe dovuto essere un Mondiale monocolore Ducati nelle mani di un fortissimo Alvaro Bautista, sta iniziando a prendere un'altra piega: il campione in carica Rea, dopo alcune gare di assestamento, è riuscito a ritrovare pian piano vigore, tanto che a Misano ha messo a segno una 'doppietta' di vittorie che gli permettono di recuperare terreno in classifica, complice anche l'errore del rivale numero uno.

BAUTISTA SCIVOLA A spalancare le porte ad una vittoria del nordirlandese Rea era stato proprio lo stesso Bautista, protagonista di una scivolata nel corso del secondo giro: lo spagnolo è però riuscito a ripartire, concludendo la corsa in un'anonima quattordicesima posizione. Il successo del campione in carica, comunque, non è arrivato in tutta tranquillità, perché un arrembante Toprak Razgatlioglu ha venduto cara la pelle dando vita ad un duello all'ultimo sangue con il portacolori Kawasaki, attaccato senza successo all'ultima curva dal rivale.

MALE MELANDRI Marco Melandri avrebbe avuto la possibilità di concludere sul podio, ma una caduta nel finale della corsa lo ha messo fuori dai giochi: così, il pilota italiano meglio piazzato è stato Rinaldi, mentre Pirro ha chiuso ottavo alle spalle di un deludente Chaz Davies, incapace di lottare per un podio che è stato totalmente monopolizzato dalla Kawasaki, che ha piazzato Rea in prima posizione, seguito da Razgatlioglu e da Haslam, terzo a cinque secondi dalla vetta.

SUPERPOLE RACE Nella superpole race, a vincere era stato Alvaro Bautista, seguito da Alex Lowes su Yamaha e Haslam sulla Kawasaki. Quarta l'altra Kawasaki di Razgatlioglu e quinta quella del campione in carica Jonathan Rea. Ottavo Pirro e sesto Marco Melandri.

WSBK Misano, Gara-2: ordine d'arrivo e distacchi

Pos Pilota Moto Giri Distacco
1 J. REA Kawasaki ZX-10RR 21  
2 T. RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 21 +0.381
3 L. HASLAM Kawasaki ZX-10RR 21 +5.880
4 A. LOWES Yamaha YZF R1 21 +6.203
5 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 21 +7.147
6 T. SYKES BMW S1000 RR 21 +7.682
7 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 21 +10.916
8 M. PIRRO Ducati Panigale V4 R 21 +14.268
9 L. ZANETTI Ducati Panigale V4 R 21 +20.043
10 J. TORRES Kawasaki ZX-10RR 21 +22.127
11 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 21 +27.107
12 L. BAZ Yamaha YZF R1 21 +27.475
13 S. CAVALIERI Ducati Panigale V4 R 21 +36.333
14 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 21 +37.033
15 S. CORTESE Yamaha YZF R1 21 +47.697
16 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 21 +50.834
17 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 21 +1'05.352
    Non classificati    
RIT L. MERCADO Kawasaki ZX-10RR 18 +3 giri
RIT Y. TAKAHASHI Honda CBR1000RR 17 +4 giri
RIT A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 9 +12 giri

WSBK Misano, SuperPole Race: ordine d'arrivo e distacchi

Pos Pilota Moto Giri Distacco
1 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 10  
2 A. LOWES Yamaha YZF R1 10 +7.261
3 L. HASLAM Kawasaki ZX-10RR 10 +9.154
4 T. RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 10 +9.405
5 J. REA Kawasaki ZX-10RR 10 +12.835
6 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 10 +13.056
7 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 10 +13.688
8 M. PIRRO Ducati Panigale V4 R 10 +15.104
9 L. MERCADO Kawasaki ZX-10RR 10 +17.310
10 L. ZANETTI Ducati Panigale V4 R 10 +18.742
11 J. TORRES Kawasaki ZX-10RR 10 +19.674
12 L. BAZ Yamaha YZF R1 10 +19.941
13 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 10 +23.350
14 Y. TAKAHASHI Honda CBR1000RR 10 +25.652
15 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 10 +36.196
16 D. SCHMITTER Yamaha YZF R1 10 +39.260
17 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 10 +45.423
    Non classificati    
RIT T. SYKES BMW S1000 RR 9 +1 giri
RIT S. CORTESE Yamaha YZF R1 6 +4 giri
RIT A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 4 +6 giri
RIT S. CAVALIERI Ducati Panigale V4 R 0  

TAGS: ducati misano kawasaki rea GARA 2 sbk 2019 Bautista WSBK 2019 Superpole Race