Autore:
Matteo Larini

PIOGGIA IN PISTA La partenza della prima gara del fine settimana della Superbike di Misano è stata rimandata di 24 minuti per colpa di uno scroscio di pioggia che ha bagnato il tracciato romagnolo pochi minuti prima delle 14. I piloti erano partiti per il Warm-up lap, ma poi è stata subito data la bandiera rossa per le condizioni proibitive, tanto che la pit-lane era completamente allagata.

SUPERPOLE REA Al mattino, su pista asciutta, a spuntarla era stato il campione in carica Rea, in prima fila davanti a Cortese e Sykes. Quarto Lowes davanti a Bautista ed Haslam a completare la seconda fila. Nono Davies, undicesimo Pirro e tredicesimo Melandri.

REA PARTE BENE Al secondo via, Rea era partito molto bene ed aveva subito tentato di scappare con le condizioni di bagnato, decisamente meno pesante rispetto a quello delle 14. Tuttavia, la Yamaha di Lowes ha bloccato i piani del nordirlandese, superato dopo poche curve. I due in testa avevano un ritmo indiavolato e giravano in media un secondo e mezzo più rapidi di Tom Sykes in terza posizione, a sua volta più veloce delle due Ducati di Bautista e Davies, molto vicini tra loro. Quando mancavano 18 giri al termine del Gran Premio, un nuovo forte scroscio di pioggia ha costretto la Direzione Gara a esporre nuovamente la bandiera rossa in attesa del previsto miglioramento delle condizioni metereologiche.

NUOVA PARTENZA La nuova partenza è avvenuta alle 15.02, ha previsto un nuovo schieramento sulla griglia ed è stata composta sulla base della classifica all’ultimo settore completato dai piloti, in condizioni meteo decisamente migliori (è uscito anche il sole). Bella partenza per Rea, seguito da Lowes, mentre più indietro c’è stata una grande battaglia tra le Ducati e Sykes, nuovamente più lento rispetto alla coppia di testa.

LOWES SI STENDE Col passare dei giri, la pioggia ed il temporale sono tornate a fare capolino, tanto che a 11 giri dal termine stava diluviando ma il duo di testa guidava in 1 minuto e quarantasette secondi. Lowes, a dodici giri dalla bandiera a scacchi, è tornato davanti a Rea, mentre alle spalle del podio Haslam e Davies hanno dato spettacolo iniziando un fantastico duello. Bautista, in questa fase della gara, era sesto e decisamente meno a suo agio del compagno di squadra. Colpo di scena a dieci giri dalla fine: sono caduti, a breve distanza l’uno dall’altro, prima Lowes e poi Pirro alla curva 12.

CADE HASLAM A sette giri dalla fine, quando sembrava che potesse raggiungere Sykes in seconda posizione e portare una doppietta in casa Kawasaki, Haslam è caduto rovinosamente distruggendo la pedana sinistra e permettendo a Sykes di alzare il ritmo, mentre si è accesa la battaglia nella parte bassa della top-10, guidata dagli italiani Melandri e Del Bianco, con tanti sorpassi e controsorpassi.

VINCE REA Alla fine, ha vinto Rea sotto ad un nuovo diluvio, seguito da Sykes e Bautista terzo. Quarta posizione per Baz, quinto Davies e sesto un ottimo Melandri. Settimo Cortese davanti a Takahashi e Zanetti, mentre Mercado ha chiuso la top-10. Undicesimo Del Bianco.

WSBK Misano, Gara-1: ordine d'arrivo e distacchi

Posizione Pilota Moto Distacco
1  J.  REA Kawasaki ZX-10RR  
2  T.  SYKES BMW S1000 RR 3.692
3  A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 7.756
4  L.  BAZ Yamaha YZF R1 12.932
5  C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 15.801
6  M. MELANDRI Yamaha YZF R1 41.963
7  S. CORTESE Yamaha YZF R1 45.967
8  Y.  TAKAHASHI Honda CBR1000RR 46.479
9  L.  ZANETTI Ducati Panigale V4 R 47.695
10  L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 48.026
11  A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 49.700
12  J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 49.833
13  S. CAVALIERI Ducati Panigale V4 R 1'08.793
14  R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'13.510
15  M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'36.134

 

WSBK Misano, Superpole: tempi e distacchi

Posizione Pilota Moto Tempo Distacco
1 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 1'34.596  
2 S. CORTESE Yamaha YZF R1 1'34.951 0.355
3 T.  SYKES BMW S1000 RR 1'34.976 0.380
4 A. LOWES Yamaha YZF R1 1'35.026 0.430
5 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R 1'35.144 0.548
6 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 1'35.215 0.619
7 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 1'35.226 0.630
8 M. PIRRO Ducati Panigale V4 R 1'35.451 0.855
9 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 1'35.600 1.004
10 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 1'35.610 1.014
11 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 1'35.697 1.101
12 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 1'35.971 1.375
13 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 1'36.145 1.549
14 L.  MERCADO Kawasaki ZX-10RR 1'36.214 1.618
15 S. CAVALIERI Ducati Panigale V4 R 1'36.226 1.630
16 L.  BAZ Yamaha YZF R1 1'36.538 1.942
17 L.  ZANETTI Ducati Panigale V4 R 1'36.634 2.038
18 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR 1'37.171 2.575
19 Y.  TAKAHASHI Honda CBR1000RR 1'37.280 2.684
20 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 1'38.571 3.975
21 D. SCHMITTER Yamaha YZF R1 1'38.979 4.383

TAGS: pioggia sykes rea sbk 2019 Bautista WSBK 2019 SBK Misano WSBK Misano MisanoGP 2019