Autore:
Giulio Scrinzi

FINE DELL'AVVENTURA Una notizia inaspettata da tutto il mondo della Superbike: l'ingegnere Ernesto Marinelli, responsabile del progetto SBK di Ducati Corse, ha preso la decisione di lasciare l'azienda di Borgo Panigale alla fine di quest'anno. Una scelta sofferta, in seguito alla quale non è ancora ben chiaro quale sarà il suo futuro professionale.

TANTE SODDISFAZIONI Si chiuderà così un capitolo importante per la Ducati, che ha offerto un posto all'ingegner Marinelli fin dal 1995, quando è entrato a far parte della famiglia Rossa. Due anni più tardi è stato impegnato nella veste di ingegnere di pista di Fogarty e Hodgson nel Campionato Superbike, mentre successivamente è volato in America per seguire il programma AMA Superbike con Gobert, Bostrom, Bayliss e Kocinski. Rientrato in Europa nel 2001, solo nel 2003 ha assunto la direzione tecnica SBK mentre nel 2010 è diventato Responsabile del progetto SBK Ducati. In questo lasso di tempo ha potuto condividere gioie e dolori direttamente dalle piste di tutto il mondo, sostenendo i successi di Hodgson nel 2003, di Toseland nel 2004, di Bayliss nel 2006 (che ha seguito anche nella vittoria esperienza dello stesso anno in MotoGP a Valencia) e nel 2008 e di Checa nel 2011.

ERNESTO MARINELLI Ma sentiamo direttamente le sue dichiarazioni: “Dopo 22 anni non è semplice mollare tutto e voltare pagina. Ma è giunto il momento di alzare l'asticella e mettersi ulteriormente alla prova. Lascio Ducati con la consapevolezza di aver vissuto momenti indimenticabili, ma anche tante delusioni: fatti che mi hanno fatto capire che la frase “never give up” è un vero stile di vita. Tutto questo grazie alla Casa di Borgo Panigale: grazie Ducati!”.

CLAUDIO DOMENICALI Questo invece il commento di Claudio Domenicali, amministratore delegato dell'azienda di Borgo Panigale: “Ho iniziato a lavorare con Ernesto fin dal 1995 e da allora ho sempre apprezzato le sue doti di competenza, impegno, tenacia e la sua grande passione per le competizioni. Sotto la sua direzione Ducati ha conquistato moltissimi successi, e per questo sono dispiaciuto in merito alla sua decisione. Tuttavia gli faccio tanti auguri per la sua nuova sfida professionale, che gli porti tante soddisfazioni!”.


TAGS: ducati Ernesto Marinelli ducati corse ernesto marinelli 2017 ernesto marinelli ducati corse ernesto marinelli ducati