Pubblicato il 18/04/20

COPPIA RIUSCITA Maverick Vinales e Valentino Rossi condividono da tre stagioni il box dello Yamaha Factory Racing team, e la loro convivenza - al netto di alcune sfide molto tirate in pista - è sempre stata più che positiva, al punto tale che lo stesso spagnolo ha spiegato a Sky Sport quanto gli dispiaccia di non avere più il Dottore come compagno di team a partire dal 2021, quando sarà sostituito dal giovane talento francese Fabio Quartararo. Intanto l'obiettivo è correre assieme tutte le gari che la situazione sanitaria mondiale generata dal coronavirus Covid-19 permetterà.

MotoGP Malesia 2019, Sepang: Maverick Vinales e Valentino Rossi (Yamaha)

IL MIO IDOLO ''Ho un bel rapporto con Fabio da quando è in Yamaha'' - ha esordito lo spagnolo - ''Sul giro secco è bravissimo a sfruttare tutto il potenziale della M1, però quando sei in un team ufficiale le cose cambiano, perché devi provare cose nuove che ti montano sulla moto a ogni uscita. Sono contento che arrivi nel team, ma allo stesso tempo sono molto dispiaciuto perché dividere il box con Valentino è sempre bello. Rossi è il mio idolo da quando ero piccolo. Avevo 3-4 anni quando lo vedevo correre in 250 e averlo affianco mi dà una motivazione extra. Spero che Valentino continui con la Yamaha perché sarebbe importante''.

MotoGP Thailandia 2019, Buriram: Valentino Rossi e Maverick Vinales (Yamaha)

L'IMPORTANTE È SORRIDERE In effetti la possibilità c'è, ancor più dopo l'anomala situazione che da inizio anno sta bloccando il via della stagione della MotoGP. Valentino avrebbe dovuto correre la sua ultima stagione con il Factory Team per poi decidere se smettere o se firmare, magari con il team Petronas e con tutte le garanzie di avere anch'egli a disposizione una moto ufficiale. Intanvo Vinales, ha aggiunto sul suo conto: ''Da lui ho imparato moltissime cose, sia nei momenti belli che in quelli difficili. Quella che mi è rimasta più impressa è di mantenere sempre il sorriso, anche quando non fai un buon risultato e arrivi 7° o 8°, e questa cosa l'ho imparata bene da lui''.


TAGS: yamaha motogp valentino rossi maverick vinales MotoGP 2020