Rossi e Yamaha continuano insieme... ma in Moto2!
MotoGP 2021

Rossi e Yamaha continuano insieme... ma in Moto2!


Avatar di Simone Valtieri , il 17/09/21

1 mese fa - Il ruolo imprenditoriale di Rossi si rafforza in Moto2 insieme a Yamaha

Valentino appenderà il casco al chiodo a fine stagione, ma il suo ruolo imprenditoriale si rafforza in Moto2 in collaborazione proprio con Yamaha

DOPPIO TEAM La carriera di Valentino Rossi in sella è agli sgoccioli, ma quella di imprenditore e pilota di GT è ancora nell'arco crecente della sua parabola. Il campionissimo di Tavullia, infatti, non solo avrà il prossimo anno in MotoGP un suo team con Ducati, nel quale correranno Luca Marini e - molto probabilmente - Marco Bezzecchi, ma verrà rafforzato il piano Moto2 grazie a una joint-venture con Yamaha. Il posto lasciato libero dall'addio del team Petronas alla classe di mezzo, infatti, è stato prenotato dalla casa di Iwata che approderà in Moto2 (nella seconda categoria mancava dai tempi della 250) e unirà i colori del Yamaha Master Camp a quelli della Riders Academy VR46.

VEDI ANCHE



La sede di Tavullia della VR46 Academy, copyright PU24.it La sede di Tavullia della VR46 Academy, copyright PU24.it

GIOVANI CRESCONO! Non è ancora noto se Yamaha approderà in Moto2 con un proprio telaio (come MV Agusta) oppure ri-brandizzando i telai Kalex (come KTM), in ogni caso la mossa può avere un senso per la casa nipponica in ottica di una futura moto carenata stradale da sviluppare di pari passo al prototipo da competizione. Il posto di Petronas nella Moto3, invece, verrà preso dal team tutto made in Britain di Michael Laverty, fratello del pilota Superbike Eugene, che porterà all'esordio giovani piloti d'oltremanica. Tornando ai due team di Rossi per la Moto2, oltre a Celestino Vietti, gli indiziati per una sella sono Andrea Migno, Niccolò Antonelli e Stefano Manzi.


Pubblicato da Simone Valtieri, 17/09/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox