MOTOGP 2017

MotoGP Jerez 2017: Conferenza stampa, parola ai piloti in vista della 3000esima gara del Motomondiale


Avatar Redazionale , il 04/05/17

4 anni fa - Nella press conference che domenica darà il via alla 3000esima gara del Motomondiale, hanno preso parte Rossi, Vinales, Marquez, Pedrosa, Crutchlow e Lorenzo

Nella press conference che domenica darà il via alla 3000esima gara del Motomondiale, hanno preso parte Rossi, Vinales, Marquez, Pedrosa, Crutchlow e Lorenzo

3000 CANDELINE Era il lontano 1949, quando sull'Isola di Man prese il via la prima gara del Motomondiale nella classe 350cc, vinta dall'inglese Freddie Frith in sella ad una Velocette. Questo weekend, dopo 68 anni, si disputerà la 3000esima competizione internazionale, ospitata sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera. Per l'occasione, nella conferenza stampa che precede l'inizio del fine settimana sono stati presenti Giacomo Agostini e quel Angel Nieto autore della vittoria nella 1000esima gara sul circuito di Hockenheim (1975), i quali hanno scattato una foto ricordo assieme ai grandi protagonisti del Mondiale 2017. E se la 2000esima è stata firmata dall'australiano Mick Doohan nel 1997 a Suzuka... chi vincerà il prossimo traguardo di domenica?

VALENTINO ROSSI Il primo a parlare è stato l'attuale leader di classifica, il nostro Valentino Rossi: “È un piacere tornare a correre in Europa: proprio qua a Jerez, l'anno scorso, ho portato a casa un'importante vittoria. La pista mi piace molto, ma sarà difficile riuscire a firmare il 500esimo successo per Yamaha. Lunedì, poi, sono previsti i test con le nuove gomme, molto importanti per ottenere dati utili per la nostra M1”.

MAVERICK VINALES Dopo la caduta in quel di Austin, il numero 25 della Casa dei Tre Diapason è pronto a recuperare il tempo, e i punti, perduti: “L'errore che ho fatto sul Circuit Of The Americas mi ha fatto capire come lottare nelle prime posizioni. La moto, in sé, va benone, inoltre il circuito di Jerez mi piace molto, quindi voglio dare il massimo per stare davanti: bisogna trovare la velocità ma anche essere astuti nel portare a casa punti importanti per il Campionato”.

VEDI ANCHE



MARC MARQUEZ Dopo un inizio di stagione con un quarto posto a Losail e quella brutta caduta in Argentina, il “Cabroncito” è ritornato al vertice sul COTA a stelle e strisce... un trionfo che gli ha dato parecchia confidenza per il proseguo di stagione. “Austin era la pista giusta per conquistare il gradino più alto del podio. Ora le condizioni sono diverse, e il mio obiettivo sarà quello di continuare a lottare per il podio. Lunedì, inoltre, ci sarà da lavorare molto e provare diverse cose, tra cui quelle che ha avuto modo di testare Crutchlow a Le Mans”.

DANIEL PEDROSA Grazie al primo podio stagionale conquistato negli USA, Daniel Pedrosa si è detto fiducioso per la gara di casa: “Qui l'atmosfera è fantastica, voglio migliorare quanto ho fatto di buono in America. Dobbiamo centrare una buona qualifica, perchè i tempi saranno molto ravvicinati”.

CAL CRUTCHLOW Assieme alle due prime guide della Honda ufficiale, in conferenza stampa era presente anche quel Cal Crutchlow del team LCR: “In Qatar non è andata benissimo, mentre in Argentina ero più a mio agio. Ad Austin, invece, di nuovo non ero a posto, ma sono riuscito comunque a portare a casa un prezioso quarto posto. Poi lunedì sono previsti dei test importanti: spero vadano meglio di quelli di Le Mans, dove la pioggia ne ha condizionato il rendimento”.

JORGE LORENZO Per ultimo ha parlato Jorge Lorenzo, reduce da tre gare molto difficili in sella alla sua Rossa: “La stagione non è iniziata come avremmo voluto, mi ci vorrà più tempo del previsto per adattarmi alla Ducati. Quantomeno riusciamo sempre a fare qualche passo avanti: l'obiettivo è riportare la GP17 a lottare con i primi. Spero che davanti al mio pubblico, stavolta, riesca a dare quel qualcosa di più che mi è mancato nei precedenti appuntamenti”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 04/05/2017
Vedi anche
Logo MotorBox