Autore:
Federico Maffioli

CINQUE SU CINQUE Con il tempo di 2.02.741 Marc Marquez conquista la sua quinta pole consecutiva sul Circuito delle Americhe. Nelle ultime fasi delle qualifiche, però, è stato un botta e risposta tre la Honda numero 93 e la Yamaha numero 25 di Maverick Vinales, secondo in griglia domani a soli 130 millesimi dal best lap di oggi. I due spagnoli si sono alternati nella prima posizione provvisoria proprio nell'ultimo giro lanciato diponibile oggi e domani a livello di passo gara sembra che Marquez si quello messo meglio. Facendo due conti, dopo l’uno a uno di ieri adesso è un due a uno per il Campione del Mondo in carica. Domani? Non vediamo l’ora che si spengano i semafori!

LONTANO, MA VICINO Valentino Rossi chiude in terza posizione la qualifiche del Texas e domani partirà dalla prima fila. I suoi tempi parlano di un distacco importante, a quasi un secondo da Marquez e 8 decimi dal compagno di squadra, ma, come sempre, dal nove volte iridato in gara c’è da aspettarsi di tutto! Di positivo c’è che Rossi, nella prima vera qualifica dell’anno (dopo l’annullamento del Qatar e la pioggia argentina), si è dimostrato competitivo, riuscendo a piazzare una bella zampata nei secondi finale delle Q2. Quarta posizione, invece, per Dani Pedrosa, che apre la seconda fila di partenza davanti a un’eccellente Johann Zarcò, quinto a soli 62 millesimi dalla Honda numero 26.

SODDISFATTO Jorge Lorenzo chiude la seconda fila della griglia di partenza con la sesta posizione a 1.410 secondi dal miglior crono di oggi, dopo aver conquistato il passaggio dalle Q1 alle Q2 grazie anche ad un po’ di fortuna (o sfortuna nel caso di Loris Baz). Di fatto, per la prima volta quest’Anno la Ducati numero 99 piazza le ruote davanti a quelle del suo compagno di squadra Andrea Dovizioso, oggi settimo a 1.690 secondi dal Marquez.

TERZA FILA Jonas Folger, l’altro pilota del Team Tech 3, chiude il venerdì americano con l’ottava posizione, davanti a Cal Crutchlow, nono, per soli 38 millesimi. Decimo miglior crono di sessione, invece, per Scott Redding, chiamato ad aprire la quarta fila davanti a Iannone e Jack Miller dodicesimo, protagonista di una caduta nelle fasi iniziali delle Q2.

PIEDE SBAGLIATO Dopo un venerdì freddo in cui sono caduti ben dieci piloti (alcuni anche due volte) rimangono fuori dalla top 10 entrambe le Suzuki, con Alex Rins infortunato durante il terzo turno di libere (trasportato in ospedale sarà operato in Spagna per una frattura alla mano) ed Andrea Iannone undicesimo, particolarmente in difficoltà qui in Texas.

SFORTUNATO Aleix Espagarò chiude la qualifiche in ventiduesima ed ultima posizione a causa di una caduta nelle fasi iniziali delle Q1 che lo costringono al rientro forzato nel box. Lo spagnolo in sella all’Aprilia numero 41 già l’Anno scorso aveva dimostrato di trovarsi a suo agio su questo circuito (nono in griglia e quinto in gara nel 2016 con la Suzuki), ma purtroppo per lui la strada domani sarà tutta in salita. Niente di fatto, invece, per il suo compagno di squadra Sam Lowes, domani ventiduesimo in griglia di partenza. 

GRIGLIA DI PARTENZA Questo l’ordine di partenza della gara di domani in Argentina: 1) Marc MARQUEZ, Honda 1.02.741; 2) Maverick VIÑALES, Yamaha 2.02.871; 3) Valentino ROSSI, Yamaha 2.03.673; 4) Dani PEDROSA, Honda 2.03.866; 5) Johann ZARCO Yamaha 2.03.928; 6) Jorge LORENZO, Ducati 2-04-151; 7) Andrea DOVIZIOSO, Ducati 2.04.431; 8) Jonas FOLGER Yamaha 2.04.623; 9) Cal CRUTCHLOW, Honda 2.04.661; 10) Scott REDDING Ducati 2.04.673; 11) Andrea IANNONE, Suzuki 2.05.741; 12) Jack MILLER, Honda 2.05.970; 13) Danilo PETRUCCI, Ducati 2.05.221; 14) Loris BAZ, Ducati 2.05.231; 15) Hector BARBERA, Ducati 2.05.541; 16) Tito RABAT, Honda 2.05.920; 17) Karel ABRAHAM, Ducati 2.05.931; 18) Bradley SMITH, Ktm 2.06.258; 19) Alvaro BAUTISTA, Ducati 2.06.295; 20) Sam LOWES, Aprilia 2.07.232; 21) Pol ESPARGARO, Ktm 2.07.601; 22) Aleix ESPARGARO Aprilia 2.05.468. NON QUALIFICATI Alex RINS, Suzuki infortunato. 


TAGS: valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso cal crutchlow aleix espargaro andrea iannone scott redding dani pedrosa Mavereick Vinales motogp 2017 johann zarco motomondiale 2017 jonas folger motogp texas 2017 marc marquez in pole texas 2017