Pubblicato il 08/08/20

PAROLA AI PILOTI Le qualifiche della MotoGP a Brno hanno regalato una carrellata di emozioni. Con la prima pole position di Johann Zarco in Ducati affiancato dalle Yamaha Petronas di Quartararo e Morbidelli, è una prima fila tutta privata. Grande festa anche in casa Aprilia con il 4° posto di Aleix Espargaro, che precede il connazionale Viñales e ''Polyccio'' rispettivamente 5° con Yamaha e 6° con KTM. Dall'altra parte della pit lane però, nei box ufficiali, c'è grande delusione: a partire da quello Yamaha di Valentino Rossi (10°) fino a quello Ducati con Dovizioso (solo 18°).

Di seguito trovate le parole dei protagonisti della MotoGP dopo la giornata di qualifiche a Brno

Valentino Rossi

VALENTINO ROSSI

''Oggi è stato un insieme di emozioni per me. Al mattino ero molto veloce e mi sentivo bene sia con la moto sia con le gomme. Le FP3 sono andate molto bene, ma sfortunatamente la temperatura dell'asfalto si è alzata molto nel pomeriggio e l'asfalto era 10°C più caldo di ieri, e questa condizione l'abbiamo sofferta parecchio. Volevamo continuare con la mescola anteriore media, ma faceva troppo caldo alla fine e ho fatto fatica con la qualifica. Purtoppo parto 10°, ed è piuttosto difficile per domani: tutti sono forti e partire indietro sarà molto tosta. Tuttavia il mioo passo gara è molto buono, devo iniziare bene e provare a fare una buona gara per recuperare diverse posizioni''.

ANDREA DOVIZIOSO

È stata una giornata un po’ particolare. Sinceramente non so cosa sia successo oggi pomeriggio in qualifica, perciò dovremo studiare bene i dati per capire quale sia stato il problema. Ovviamente sarebbe stato importante riuscire a partire nelle prime posizioni: il nostro passo gara è in linea con quello dei migliori piloti, ma in gara il consumo della gomma posteriore metterà in difficoltà tutti. Ora ci impegneremo al massimo per essere pronti per domani”.

DANILO PETRUCCI

Sono contento della giornata di oggi perché siamo riusciti a raggiungere i nostri principali obiettivi. Sicuramente quello più importante era riuscire ad essere veloci nelle FP3 ed accedere direttamente alla Q2. Sono anche abbastanza soddisfatto del risultato della mia qualifica, ma domani sarà importante adottare una valida strategia di gara: la mancanza di grip rende le condizioni della pista piuttosto difficili e bisognerà limitare l’usura delle gomme. Cercherò di restare il più possibile vicino ai primi fin dall’inizio per lottare per le prime posizioni”.i''.

ALEIX ESPARGARO

Oltre che della posizione sono felice del feeling con la moto. Abbiamo cambiato abbastanza il setup e sono tornato ad avere le stesse, buone sensazioni di inizio stagione. Non me lo aspettavo, onestamente, visto che qui a Brno abbiamo sempre sofferto parecchio. Partire dalla seconda fila sarà sicuramente un aiuto, ma sono soprattutto contento del passo gara e del passo avanti che abbiamo fatto. Ora dobbiamo confermare in gara il nostro potenziale, quella sarà la vera prova della nostra crescita. Mi aspetto una gara molto difficile per tutti, il consumo delle gomme sarà la chiave specialmente dopo metà gara”.

FABIO QUARTARARO 

''Alla fine quando tiri qualcuno devi fare uno per uno, non sempre io davanti e lui che fa il tempo dietro, soprattutto qui dove il grip è veramente poco, hai solo un'occasione con la gomma, e stavamo andando bene ma Cal mi è caduto davanti e con la bandiera gialla ho perso il giro, ho provato la seconda ma con un errore alla curva 13. Sono comunque contento, l'obiettivo primario era fare la prima fila ed è arrivata''. 

FRANCO MORBIDELLI

''È stata una qualifica buona per me, in FP4 ho fatto una piccola caduta alla 11 e ho perso un po' il feeling davanti, ma giro dopo giro ho cercato di riprenderlo ed è tornato, sono risucito a fare un buon secondo time attack, sufficiente per la prima fila, domani spero di fare una buona partenza e una buona gara, dietro ai due francesi, o magari anche davanti''. 

JOHANN ZARCO 

'Faccio fatica a credere di avere la pole oggi, da venerdì abbiamo fatto un buon lavoro di crescita, devo conoscere meglio la moto e gestirla meglio in gara che è più difficile da tenere, ma da venerdì riuscivo a fare un giro secco buono, ho preso subito la Q2 stamattina e oggi il pomeriggio primo giro non ero andato fortissimo, ma con la seconda gomma ho sfruttato un riferimento migliore, era più facile stare attaccato agli altri ed è venuto fuori questo bel tempo''.

 


TAGS: valentino rossi brno andrea dovizioso danilo petrucci qualifiche dichiarazioni MotoGP 2020