NUOVA STAGIONE La Ducati si sta preparando alla nuova stagione di MotoGP. Prima del via ufficiale nel weelend del 10 marzo a Losail (Qatar), i team affronteranno due sessioni di test: una dal 6 all'8 febbraio a Sepang (Malesia) e l'altra proprio a Losail, dal 23 al 25 febbraio, a due settimane dal via. Andrea Dovizioso, da due anni vice campione del mondo, punta al bersaglio grande, ma invita a non sottovalutare il suo nuovo compagno di team Danilo Petrucci, arrivato dopo 4 anni di gavetta in Pramac e con un potenziale tutto da scoprire.

GROSSO POTENZIALE La missione, lo dice anche il nuovo sponsor, è vincere subito, e tutto il team è convinto che con il passaggio di Lorenzo in Honda e l'arrivo di Petrucci non si sia perso troppo in quanto a talento, anzi... "Credo che Petrucci abbia più potenziale di quello che tutto il mondo crede" - ha spiegato il Dovi - "Quello che succede però è che non sempre si ha la possibilità di dimostrarlo."

COPPIA PERFETTA Di fatto il forlivese partirà con in tasca i gradi del capitano, ma a Dovizioso questo non interessa, come dimostrato nelle due precedenti stagioni al fianco di Jorge Lorenzo: "Essere il pilota numero uno o due in Ducati non significa nulla, non è un modo per togliere le pressioni ma per essere più concentarto in ogni cosa. sono molto felice della lineup attuale, credo che Danilo sia una persona molto aperta con la quale si possa lavorare bene."


TAGS: ducati motogp andrea dovizioso danilo petrucci motogp 2019 Ducati GP19