Pubblicato il 22/11/20

BRAVO MA NON BASTA Non riesce l'impresa a Tony Arbolino, gli mancano 4 punti alla fine di 15 gare serratissime, e sconta quella disgraziata assenza per precauzione ad Aragon, per aver viaggiato in aereo a 2 file di distanza da un tizio poi risultato positivo al Covid-19. Sfortuna. L'italiano, sfortunato anche ieri in qualifica, è scattato dalla 27° posizione e con una gara generosissima è tornato presto sul gruppo di testa, ingarellandosi in una lotta bellissima a sei giri dal termine proprio con Albert Arenas, ma erano troppi gli 11 punti da recuperare, sarebbe servito partire più avanti e giungere almeno secondo, dietro all'imprendibile Raul Fernandez. Lo spagnolo ha fatto gara a sé rifilando 10'' a tutto il gruppo, sul podio con lui salgono il bravissimo Denis Foggia - che nonostante due long lap penalty è riuscito a rimontare fortissimo - e Jeremy Alcoba. Arbolino è quinto con i denti, dietro anche a Garcia che se n'era andato mentre Tony lottava con Arenas. Lo spagnolo ha comunque meritato di vincere il suo titolo, concludendo in classifica con appena 4 punti di margine su Arbolino e Ogura, anche lui protagonista di molti duelli nel gruppo di testa.

LA GARA Al via scatta bene Arbolino dalla 27° si mette in 17° posizione subito dopo un giro, mentre davanti Ogura e Arenas sono presto 2° e 3° dietro a Raul Fernandez. L'iberico però scappa a un ritmo insostenibile per chiunque lasciando un gruppone di sette piloti tra cui Arenas e Ogura a giocarsi il secndo posto. Tony Arbolino invece risale fino alla nona piazza ma poi è grosso il gap da ricucire con il gruppo davanti, e farlo da solo è un'impresa. Da 2''6 Arbolino prova a rimontare negli ultimi 15 giri. Lo aiutano Foggia e Masia, che erano nelle retrovie a causa di due long lap penalty guadagnati nelle FP2 per guida irresponsabile e il ricongiungimento arriva a 9 giri dalla fine e si forma un maxi gruppone per la seconda piazza molto insidioso per Arenas, che non deve scivolare troppo per non perdere punti da Ogura e Arbolino. A sei giri dal termine battaglia furibonda tra Arbolino e Arenas che non si vuole far passare dall'italiano. Cadono Masia e Suzuki negli ultimi giri, ma con la lotta Arbolino ha perso contatto con il gruppo davanti e non può fare più nulla. Il quinto posto non è sufficiente, mentre ad Arenas basta un 12° per laurearsi iridato! Vince Fernandez davanti a un fantastico Dennis Foggia, secondo in rimonta, terzo Alcoba.

ORDINE D'ARRIVO GP PORTOGALLO MOTO3

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Raul FERNANDEZ KTM 38'06.272
2 Dennis FOGGIA Honda +5.810
3 Jeremy ALCOBA Honda +5.866
4 Sergio GARCIA Honda +6.447
5 Tony ARBOLINO Honda +12.998
6 Darryn BINDER KTM +13.065
7 Celestino VIETTI KTM +13.907
8 Ai OGURA Honda +13.929
9 John MCPHEE Honda +13.945
10 Deniz ÖNCÜ KTM +14.438
11 Niccolò ANTONELLI Honda +14.487
12 Albert ARENAS KTM +14.708
13 Ayumu SASAKI KTM +19.285
14 Carlos TATAY KTM +23.195
15 Kaito TOBA KTM +24.233
16 Barry BALTUS KTM +24.260
17 Ryusei YAMANAKA Honda +24.321
18 Adrian FERNANDEZ Honda +24.425
19 Stefano NEPA KTM +24.625
20 Romano FENATI Husqvarna +24.672
21 Andrea MIGNO KTM +27.637
22 Yuki KUNII Honda +34.490
23 Jason DUPASQUIER KTM +34.884
24 Riccardo ROSSI KTM +35.003
25 Maximilian KOFLER KTM +35.092
26 Davide PIZZOLI KTM +35.216
27 Gabriel RODRIGO Honda +40.329
28 Khairul Idham PAWI Honda +46.973
  Tatsuki SUZUKI Honda 2 Giri
  Jaume MASIA Honda 4 Giri
  Alonso LOPEZ Husqvarna 7 Giri

CLASSIFICA CAMPIONATO DEL MONDO MOTO3

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Albert ARENAS KTM SPA 174
2 Tony ARBOLINO Honda ITA 170
3 Ai OGURA Honda JPN 170
4 Raul FERNANDEZ KTM SPA 159
5 Celestino VIETTI KTM ITA 146
6 Jaume MASIA Honda SPA 140
7 John MCPHEE Honda GBR 131
8 Darryn BINDER KTM RSA 122
9 Sergio GARCIA Honda SPA 90
10 Dennis FOGGIA Honda ITA 89
11 Jeremy ALCOBA Honda SPA 87
12 Tatsuki SUZUKI Honda JPN 83
13 Gabriel RODRIGO Honda ARG 80
14 Romano FENATI Husqvarna ITA 77
15 Andrea MIGNO KTM ITA 60
16 Ayumu SASAKI KTM JPN 52
17 Deniz ÖNCÜ KTM TUR 50
18 Kaito TOBA KTM JPN 41
19 Niccolò ANTONELLI Honda ITA 40
20 Stefano NEPA KTM ITA 38
21 Filip SALAC Honda CZE 30
22 Carlos TATAY KTM SPA 26
23 Alonso LOPEZ Husqvarna SPA 21
24 Ryusei YAMANAKA Honda JPN 14
25 Riccardo ROSSI KTM ITA 10
26 Barry BALTUS KTM BEL  
27 Yuki KUNII Honda JPN  
28 Jason DUPASQUIER KTM SWI  
29 Davide PIZZOLI KTM ITA  
30 Maximilian KOFLER KTM AUT  
31 Adrian FERNANDEZ Honda SPA  
32 Khairul Idham PAWI Honda MAL  
33 Dirk GEIGER KTM GER  

TAGS: motogp Tony Arbolino Moto3 2020 Albert Arenas