Pubblicato il 17/09/20

PRIMO CONTATTO CON PORTIMAO A fine novembre, la MotoGP farà il suo debutto sul circuito di Portimao per il GP Portogallo, appuntamento che chiuderà la stagione 2020. Per permettere ai piloti di arrivare alla gara decisiva di questa equilibratissima stagione con un minimo di conoscenza del tracciato, è stato organizzato un test di due giorni il 7 e 8 ottobre, poco prima del GP Francia. Nella due giorni di prove scenderanno in pista un mix di moto della MotoGP, utilizzate dai collaudatori dei team, e di moto stradali, affidate invece ai piloti titolari per permettere loro di conoscere il tracciato.

RIECCO LORENZO Tra i collaudatori già confermati per il test c'è anche il tre volte campione del mondo della classe MotoGP Jorge Lorenzo. Per lui saranno i primi giri in sella alla Yamaha dopo il debutto avvenuto a Sepang nel mese di febbraio. Anche le altre case schiereranno dei volti noti: per la KTM ci sarà Dani Pedrosa, per la Ducati Michele Pirro e per la Honda Stefan Bradl. Sono 14 in totale i piloti del motomondiale che sono già stati confermati per l'appuntamento. Qui di seguito l'elenco:

Andrea Dovizioso (Ducati Team)

Jack Miller (Pramac Racing)

Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP)

Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing)

Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu)

Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3)

Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing)

Johann Zarco (Esponsorama Racing)

Francesco Bagnaia (Pramac Racing)

Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini)

Alex Marquez (Repsol Honda Team)

Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3)

Bradley Smith (Aprilia Racing Team Gresini)

Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol)

TEST A PARTE PER LA VR46 ACADEMY Tra i pochi piloti ad aver già girato a Portimao c'è Johann Zarco che a riguardo ha dichiarato: ''È una bella pista. Chiaramente andrò con la Panigale, per avere una moto potente e imparare la pista. Ho provato lì la R6 5 anni fa e già non ricordo tutte le curve. Dalla TV sembra il tv di pista ben fatta per godere della guida. Potrebbe essere difficile gestire salite e discese con la potenza delle MotoGP, forse la differenza di tempo sul giro con la Moto2 sarà poca''. Infine, Valentino Rossi ha confermato che la VR46 Academy parteciperà a un test privato sulla pista di Portimao che si terrà in una data diversa, sempre con moto stradali.

 


TAGS: motogp lorenzo test Portimao