Arriva la "Drive to Survive" della MotoGP: similitudini e differenze
MotoGP

Anche la MotoGP avrà la sua 'Drive to Survive' nel 2022


Avatar di Luca Manacorda , il 25/11/21

1 settimana fa - La Dorna ha annunciato una nuova docuserie sulla stagione 2021

La Dorna ha annunciato una nuova docuserie sulla stagione appena conclusa, sulla scia del successo di quanto realizzato dalla F1

SUCCESSO DA IMITARE Amata e qualche volta criticata, 'Drive to Survive' si sta rivelando un ottimo strumento di promozione della F1 soprattutto tra chi non si è mai interessato realmente al mondo del motorsport e del Circus in particolare. La notorietà del campionato è aumentata così soprattutto in mercati in cui il campionato ha sempre fatto fatica a far breccia, come ad esempio quello degli Stati Uniti. Ora, anche la MotoGP si lancia in un'operazione simile, con la produzione di un'analoga docuserie. La prima stagione verrà resa disponibile a inizio 2022 e riguardare il campionato appena concluso a Valencia, con il titolo Piloti andato a Fabio Quartararo e quello Costruttori alla Ducati.

VEDI ANCHE



I PARTICOLARI L'annuncio ufficiale è arrivato quest'oggi e vede la Dorna Sports, promotrice del Campionato Mondiale FIM MotoGP, affiancata da The Mediapro Studio nella produzione della serie che verrà trasmessa non su Netflix, ma su Prime Video di Amazon. La piattaforma di distribuzione è la prima grande differenza con 'Drive to Survive'. Sono previsti in totale 8 episodi, contro gli abituali 10 di DtS, della durata di 50 minuti ciascuno. Ognuno sarà dedicato in particolare a un protagonista del MotoMondiale: Valentino Rossi, giunto alla sua ultima stagione, Marc Marquez, il campione 2021 Fabio Quartararo, il suo principale rivale Francesco Bagnaia, il campione 2020 Joan Mir, Jack Miller più alcuni team manager e figura chiave del paddock. La serie, che non ha ancora un nome ufficiale, verrà distribuita in più di 150 paesi, tra cui ovviamente l'Italia.

OCCHI INDISCRETI Come per la versione della F1, anche in questo caso la serie promette di portare gli spettatori a conoscere i retroscena della MotoGP, seguendo i piloti in situazioni spesso precluse alle trasmissioni tv: sessioni di allenamento, riunioni, momenti professionali e personali privati. Insomma, un altro modo per riassaporare il mondiale 2021 prima che inizi la nuova stagione.


Pubblicato da Luca Manacorda, 25/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox