Logo MotorBox
Prova | Cool Factor

Voge Valico 900DSX: è lei la miglior maxi enduro low cost? Prova e Cool Factor


Avatar di Michele Perrino , il 28/05/24

1 mese fa - Voge Valico 900DSX è la maxi enduro per tutti: accessibilità e prezzo al top

Voge Valico 900DSX, la maxi enduro che fa dell'accessibilità il suo punto di forza: sella bassissima, così come il prezzo. E che dotazione!

Se vi dicessi maxi enduro con ruota anteriore da 21'' a raggi tubeless, motore 900 di cilindrata, con una dotazione ricchissima, che va dal cavalletto centrale alle barre paramotore, passando per plexi regolabile, sella e manopole riscaldabili, cruise control, sistema di rilevamento dell'angolo cieco... secondo voi quanti soldi servono per portarsela a casa? Beh, nel caso della Voge Valico 900DSX molto meno del previsto, perché bastano poco meno di 10.000 euro! Benvenuti nella prova e nel Cool Factor della maxi enduro cinese.

Voge Valico 900DSX Voge Valico 900DSX

VOGE VALICO 900DSX: ESTETICA E DOTAZIONE

Inizio col dirvi che il Cool Factor della Valico 900 non poteva che essere il rapporto qualità-prezzo, vista la ricchezza di contenuti. Quel che non ho menzionato prima sono le leve regolabili, i faretti fendinebbia, il sistema keyless... e ancora frizione antisaltellamento, cambio quickshifter e sospensioni regolabili in precarico ed estensione – c'è anche l'ammortizzatore di sterzo – nonché il sistema di rilevamento della pressione degli pneumatici. Il design non è innovativo, ma è molto piacevole: mi assomiglia a una moto inglese di pari cilindrata... ma oltre a essere ricca e anche ben fatta, si percepisce il sapore del premium. Insomma, non le manca praticamente nulla, ci sono anche i supporti per le borse! Manca solo quello in effetti, il tris di valigie: è un optional e il prezzo ve lo dico alla fine (così restate incollati).

Voge Valico 900DSX: il ponte di comando della maxi enduro Voge Valico 900DSX: il ponte di comando della maxi enduro

VOGE VALICO 900DSX: MOTORE E CICLISTICA

Il cuore della Valico 900, un bicilindrico parallelo frontemarcia DOHC da 895 cc, è prodotto da Loncin, l'Azienda cinese cui fa capo Voge ed è sostanzialmente lo stesso che equipaggia anche un'altra enduro stradale con ruota da 21, quest'ultima bavarese. Per questo propulsore 95 CV a 8.250 giri/min e 95 Nm di coppia a 6.000 giri/min. Il telaio, invece, è un alto resistenziale in acciaio, col forcellone asimmetrico in alluminio e le ruote da 21'' e 17'' – i pneumatici sono Pirelli Scorpion Trail II rispettivamente 90/90 e 150/70 – mentre le sospensioni sono una forcella a steli rovesciati KYB con 206 mm di escursione e un mono – per lui escursione non dichiarata – entrambi regolabili in precarico ed estensione. Dulcis in fundo i freni: ABS a due canali, con Brembo che firma la coppia di pinze assiali a mordere i dischi da 305 mm e dietro la pinza a un pistoncino che lavora con un disco da 265 mm. Infine qualche misura: Voge Valico 900DSX ha un interasse di 1.580 mm, un peso di 218 kg a vuoto e un serbatoio del carburante da 17 litri.

Voge Valico 900DSX: il TFT Voge Valico 900DSX: il TFT

VOGE VALICO 900DSX: ELETTRONICA

Lo anticipavo prima, anche sul fronte elettronica alla Valico 900 non manca nulla. Il ride-by-wire dà accesso a 3 mappe motore, Rain, Road e Sport, ma tenendo premuto il pulsante a lungo si può attivare la modalità Enduro, per disattivare TC e ABS al posteriore. Attraverso il TFT a colori si gestisce anche il cruise control e si visualizzano le info sulla pressione degli pneumatici, mentre si può connettere lo smartphone e sfruttare la navigazione turn by turn grazie all'app Voge.

VEDI ANCHE



VOGE VALICO 900DSX: PROVA

Salire in sella alla Valico è meno spaventoso di quel che si potrebbe pensare. Le dimensioni imponenti svaniscono parzialmente quando, dalla seduta a 825 mm da terra, si riesce a toccare terra così saldamente (parlo ovviamente per i miei 180 cm). Questa Voge è davvero rassicurante da questo punto di vista, tanto che anche la mia compagna, motociclista, si è sentita di fare qualche metro in sella. Una maxi enduro che come poche altre ispira fiducia e facilità, con un raggio di sterzo davvero contenuto e un ottimo equilibrio. Quando arriva il momento di partire, invece, una frizione un po' duretta e un comando del gas che sembra filtrato dall'elettronica mi accompagnano nella partenza: questo bicilindrico sembra volutamente tenuto sornione sotto i 3.000 giri/min, mentre si sveglia dai 3.500-4.000, quando trova grinta e tonalità di scarico. La prima parte del contagiri va benissimo per passeggiare ma superato il fatidico regime scoprirete – parer mio – che è meglio togliere una marcia e tenerlo pimpante.

La prova della Voge Valico 900DSX La prova della Voge Valico 900DSX

IL VIAGGIO L'effetto on-off è percepibile solo in mappa Sport, le vibrazioni non sono mai fastidiose se non si sta a lungo nella parte alta del contagiri e anche in autostrada si viaggia che è una meraviglia: buona la protezione aerodinamica col plexi tutto su – solo la metà superiore della testa subisce un po' i flussi d'aria – mentre sella e manopole riscaldabili, di serie, promettono viaggi al caldo anche quando il meteo non è dei più favorevoli. A questo si aggiunge il funzionamento del radar BLIS, una sicurezza in più: tramite un LED negli specchietti retrovisori ci indica il sopraggiungere di un veicolo in sorpasso o di un oggetto alle nostre spalle, per viaggi senza pensieri. E con presa USB e accendisigari, lì di fianco allo schermo, si ricaricano tutti i dispositivi elettronici come telefoni o navigatori.

Voge Valico 900DSX: la prova su strada Voge Valico 900DSX: la prova su strada

LA SORPRESA Resto sempre stupito quando con una maxi enduro con ruota da 21'' mi diverto nel misto, a caccia di curve. Questa Valico 900DSX è agile nonostante la mole, ma anche molto stabile nelle curve fatte in velocità. Ha un assetto ben bilanciato, soprattutto al posteriore dove riesce a filtrare bene l'asfalto anche quando arrivano rotture, radici di alberi, dossi e quant'altro. Certo, per cavarsela bene anche in offroad si deve avere un po' di maestria perché gli pneumatici di primo equipaggiamento non permettono di affrontare qualsivoglia terreno e per farlo serve un esperto come l'amico e collega Leonardo Lumini, istruttore di guida sicura su strada e in pista, ben più capace del sottoscritto soprattutto quando l'aderenza si fa precaria... E poi le sospensioni sono regolabili, per dare modo a tutti di cucirsela addosso, in funzione dello stile di guida e del carico (al posteriore c'è un pratico mono). La Valico 900 frena anche bene, con un impianto modulabile e potente il giusto: la forcella si corica quando si chiama con forza in causa il doppio disco anteriore, ma lo fa senza creare scompensi all'assetto, che rimane composto.

CONCLUSIONI Maxi enduro e crossover sono le moto che più popolano la parte alta della classifica delle vendite italiane e non c'è da stupirsi se anche brand come Voge vogliono prendersi una fetta del mercato. La Valico 900DSX ha davvero tutte le carte in tavola: è piacevole alla vista e ben assemblata, ricchissima nella dotazione, accessibile come poche altre maxi per altezza sella, facilità e prezzo. A proposito...

VOGE VALICO 900DSX: PREZZO

Voge Valico 900DSX è disponibile in questa colorazione e in Avio Blue al prezzo di 9.890 euro franco concessionario. Per partire verso la prossima destinazione le manca solo il tris di valigie, disponibile al prezzo di 1.390 euro.


Pubblicato da Michele Perrino, 28/05/2024
Tags
Gallery
Listino Voge Valico 900DSX
Allestimento CV / Kw Prezzo
Valico 900DSX 95 / 70 9.890 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Voge Valico 900DSX visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Voge Valico 900DSX
Vedi anche