Logo MotorBox
Maxi scooter

SYM Maxsym TL 508: maxi nella guida, piccolo nel prezzo! Prova e Cool Factor


Avatar di Michele Perrino , il 18/07/23

10 mesi fa - SYM Maxsym TL 508: bello da guidare e che prezzo! In promo fino al 30/9

Una bella guida divertente e un prezzo super: SYM Maxsym TL 508 è scontato di 1.000 euro fino al 30 settembre. Prova e Cool Factor

Tra i maxi scooter ce n’è uno che da sempre domina incontrastato il segmento, ma oggi non parleremo di lui. Bensì di SYM Maxsym TL 508, portabandiera della Casa di Taiwan! Lo scooterone infatti mette in campo una dinamica di guida davvero super e, non meno importante, costa 5.000 euro meno... di quello là. Scopriamo il Maxsym nella prova e nel suo Cool Factor, che ovviamente è il piacere di guida!

SYM Maxsym TL 508 SYM Maxsym TL 508

DESIGN E FINITURE

Un po’ gli assomiglia pure – sì a quell’altro famosissimo – con questa linea sportiva ma anche elegante. Balza all’occhio l’enorme terminale, qua sul fianco sinistro: di solito questi scarichi così ingombranti non sono ben visti, ma posso dirvi che nel caso del Maxsym è molto ben integrato e segue il profilo del codino appuntito, quindi non risulta pesante, anzi. Bella linea – il colore bianco forse non gli renderà merito al massimo – ottime le leve regolabili, mentre per quanto riguarda materiali e finiture... abbonda la plastica, piuttosto leggerina al tatto, mentre i blocchetti non mi fanno impazzire per qualità. Tranquilli, però, che il Maxsym si prende la rivincita, eccome...

DOTAZIONI

Il maxi scooter Sym è dotato di fari full LED, sistema di accensione keyless, cavalletto laterale con funzione di freno di stazionamento – per lasciarlo anche in salita/discesa ed essere sicuri di ritrovarlo – e di una comoda apertura della sella a 45°. Per accedere al vano – illuminato – basta girare il manettino e premere il pulsante: di spazio ce n’è abbastanza per un casco integrale e qualcosa in più. Nel retroscudo due cassettini e, in quello di destra, trova spazio la presa USB per la ricarica dello smartphone.

SYM Maxsym TL 508 in 3/4 posteriore SYM Maxsym TL 508 in 3/4 posteriore

MOTORE E CICLISTICA

A livello tecnico, tra motore e ciclistica, il maxi scooter di Taiwan non soffre alcuna sindrome di inferiorità: il bicilindrico in linea raffreddato a liquido da 508 cc eroga 45,5 CV a 6.750 giri/min e 49,9 Nm a 5.250 giri/min. Maxsym TL 508 annovera un contralbero di bilanciamento per ridurre le vibrazioni, la frizione multi-disco in bagno d’olio e al posto della classica cinghia, la trasmissione finale è a catena!

UN PO' MOTO Ma le soluzioni di stampo motociclistico non sono finite qui e il telaio, che sfrutta il motore come elemento portante, è abbinato a una forcella a steli rovesciati da 41 mm con doppio disco da 275 mm morso da pinze ad attacco radiale – dietro un disco da 275 mm – mentre al posteriore c’è un mono praticamente orizzontale con sistema multi link con forcellone in alluminio. Tutto questo ambaradan di informazioni per arrivare a un dato: il Maxsym TL 508 prova a fare la moto per davvero, con un equilibrio totale e la distribuzione del peso è 50/50, equamente divisa tra anteriore e posteriore. Per il maxi un peso dichiarato di 227 kg a secco e un interasse di 1.543 mm.

In sella al SYM Maxsym TL 508 In sella al SYM Maxsym TL 508

PROVA

La sella a 795 mm da terra permette di toccare bene terra e, per chi non svetta, c'è sempre la possibilità di avanzare alla ricerca della maggiore sciancratura. C’è in compenso molto spazio e il supporto lombare è lontano per i miei 180 cm: mi conviene sedermi un poco più avanti per arrivare bene al manubrio, anche perché se vado a sfruttare tutta la lunghezza della sella i piedi assumono una posizione innaturale, in quanto la pedana risulta un po’ troppo avanzata: insomma, chi è alto troverà abbondante spazio, chi è più basso dovrà trovare una posizione più centrata.

VEDI ANCHE



SI PARTE Ma il bello col Maxsym TL 508 ha da venire! Sì perché non appena lo accendo e muovo i primi passi trovo un motore che suona bene, pastoso, con buone performance in termini di accelerazione e ripresa, ma soprattutto un’eccellente connessione tra comando del gas e ruota che tanto mi ricorda... sì, quell’altro! Ma dove il TL 508 si differenzia rispetto agli altri maxi scooter è quando il gas si chiude: la trasmissione a catena, infatti, dà come risultato un freno motore ben più marcato. 

STOP Se il freno motore aiuta a rallentare, l’impianto frenante non sta mica con le mani in mano: l’anteriore ha un attacco super soft, poi arriva l’incisività, accompagnata da un’ottima modulabilità. Il posteriore è invece molto sensibile: la potenza non mancherebbe a sensazione, ma basta un poco di verve in più sulla leva per fare entrare in funzione l’ABS che risulta dunque invasivo.

SYM Maxsym TL 508: la prova SYM Maxsym TL 508: la prova

ELETTRONICA Sul fronte dell’elettronica, invece, il TCS, disattivabile tramite il pulsante giallo sotto al blocchetto sinistro, non fa sorprese: è vigile ma non dà fastidio, anche quando si guida con piglio sportivo tra le curve scivolose per il gran caldo. Una volta disattivato lo vedo sulla parte sinistra del display, mentre al centro posso scegliere tra differenti schermate e, sul lato destro, ho altre info come la velocità, il livello del carburante o i km percorsi. La visibilità è buona, ma i caratteri – in particolare del consumo istantaneo – in qualche caso sono troppo piccoli e non mi dispiacerebbe avere informazioni utili quali l’autonomia o il consumo medio. A proposito, durante la mia prova in extraurbano, autostrada e città, ho registrato circa 19,5 km con un litro di carburante che, col serbatoio da 12,5 litri, permettono un’autonomia di poco meno di 250 km a... passo svelto.

PIEGATORE Ed è proprio qui che il SYM Maxsym TL 508 gioca le sue migliori carte: l’ottimo bilanciamento di cui parlavo prima, infatti, si traduce in ottime prestazioni anche tra le curve, affrontate con piglio deciso. Buona l’agilità, davvero ottima la stabilità e la sensazione di confidenza che trasmette la ciclistica, inclusi gli pneumatici Maxxis 120/70 e 160/60 su cerchi in lega d’alluminio da 15”. Col Maxsym 508 le curve sono un piacere, anche grazie a una buona luce a terra, che permette di divertirsi un bel po’ prima di toccare col cavalletto.

CONCLUSIONI Poche vibrazioni, effetto on-off inesistente, protezione aerodinamica molto buona grazie al cupolino – regolabile con gli attrezzi su due posizioni – che protegge bene busto, spalle e la prima parte del casco. Queste caratteristiche fanno del SYM Maxsym TL 508 un bello scooter GT e, in questo, le sospensioni giocano il loro ruolo: non siamo ancora a livello tappeto volante, soprattutto al posteriore, ma la risposta, per quanto siano discretamente sostenute nella taratura, non è mai secca e garantisce un bel comfort di marcia anche sullo sconnesso.

SYM Maxsym TL 508: prova su strada SYM Maxsym TL 508: prova su strada

PREZZO

Sportivo – tanto – ma anche GT – molto – al Maxsym manca davvero poco per essere al top del segmento. Mi riferisco a una strumentazione più bella e ricca di informazioni e a qualche finitura più premium. In compenso al top c’è il prezzo, che fino alla fine di settembre è ulteriormente ribassato di 1.000 euro: SYM Maxsym TL 508 è infatti in vendita a 8.499 euro franco concessionario, 5.000 euro meno... eddai, di quell’altro! 


Pubblicato da Michele Perrino, 18/07/2023
Tags
Gallery
Listino Sym Maxsym 508 TL
Allestimento CV / Kw Prezzo
Maxsym 508 TL TCS 45 / 33 9.499 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Sym Maxsym 508 TL visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Sym Maxsym 508 TL
Vedi anche