Prova su strada
KTM 1290 Super Adventure-S, sulle strade intorno all'Etna

KTM 1290 Super Adventure-S: prova, caratteristiche, prezzo [VIDEO]

La KTM 1290 Super Adventure-S, con i suoi 160 cavalli, è quasi una sportiva con il manubrio alto

1 18 0
Autore:
Andrea Rapelli

ENDURO O SPORT? Altro che endurona: la KTM 1290 Super Adventure-S – come indica la letterina – è quasi una sportiva con il manubrio alto. Per affrontare sia le curve di un passo montano con il coltello tra i denti sia eventuali divagazioni in fuoristrada. E, naturalmente, un bel po' di turismo.

160 CV Tante le frecce al suo arco, per soddisfare i mototuristi un po' smanettoni. Cominciamo dal motore, che è lo stesso, esplosivo, bicilindrico a V da 1.301 cc della 1290 Super Duke: dai due pistoni – forgiati, quindi più leggeri di 47 g l'uno rispetto a quelli del 1.190 - arrivano alla ruota posteriore 160 cavalli a 8.750 giri, conditi con 140 Nm a 6.750 giri. Di questi, 108 Nm sono già disponibili a quota 2.500 giri!

CERVELLO SOPRAFFINO Ma la Super Adventure-S non è solo forza bruta. Ha anche un cervello elettronico sopraffino, sviluppato insieme a Bosch, capace di indirizzare ogni vostro sforzo verso la massima prestazione. Centro nevralgico è la piattaforma inerziale, che dialoga con il controllo di trazione MTC (per gestire al meglio l'erogazione a seconda dell'angolo di piega) e con l'ABS Cornering, o Motorcycle Stability Control, per staccatone anche a moto inclinata.

PARTI COMODO Dei quattro Riding Mode disponibili di serie – Sport, Street, Rain e Offroad – gli ultimi due tagliano la potenza a quota 107 cavalli, addolcendo l'erogazione. Aggiungendo il Travel Pack (699 euro) avrete il dispositivo di assistenza per le partenze in salita (Hill Hold Control), l'MSR, che regola la coppia motore in fase di rilascio, il quickshifter sia in salita sia in scalata e il KTM My Ride.

KTM MY RIDE Di cosa si tratta? Sostanzialmente, potete collegare il vostro smartphone via Bluetooth e ricevere telefonate o ascoltare la vostra musica preferita semplicemente agendo sui tasti del blocchetto sinistro. Visualizzando il tutto sul maxi-schermo a colori da 6,5”, impermeabile, antiriflesso e resistente agli urti. Progettato anch'esso da Bosch, schiude una nuova era nel capitolo “strumentazioni da moto”.

AMMIRAGLIA La lista continua con avviamento Keyless, presa Usb nascosta in un piccolo vano portaoggetti per ricaricare il telefono, cruise control, blocchetti elettrici chiari e illuminati, fari Led con funzione Cornering. Insomma, l'equipaggiamento è quello di un'ammiraglia (auto). E, proprio come sui marchi premium, se si vuole il massimo bisogna attingere dalla lista degli optional: ecco che i 16.750 euro di listino possono lievitare molto facilmente.

SOSPENSIONI SEMI-ATTIVE Last but not least, a far da filtro fra voi e la strada ci pensano sospensioni semi-attive WP settabili su quattro modalità: Comfort, Street, Sport e Offroad. Come funzionano? Una centralina di controllo elabora i dati provenienti dai sensori su mono e forcella e da un accelerometro e varia lo smorzamento in ogni istante, per adattarsi al meglio ad ogni tipo di fondo. Fra l'altro, la sospensione posteriore è regolabile nel precarico molla su quattro posizioni: pilota, pilota con carico, in coppia, in coppia con carico). Non manca, infine, un ammortizzatore di sterzo.

PRONTI? Ma adesso basta con le chiacchiere, il V2 è già acceso e romba sommessamente dallo scarico (Akrapovic, per l'occasione). Ha appena smesso di piovere e possiamo finalmente partire per andare a cercarci un po' di curve. Passate a leggere il Come Va, qui sotto!

GROSSA Sali in sella e le dimensioni della KTM 1290 Super Adventure-S si sentono. E' tutto sotto controllo – manubrio, pedane e seduta si possono regolare su due posizioni – ma il serbatoio largo complica un po' la vita a chi non è uno spilungone.

VIRTUAL COCKPIT I blocchetti sono facili e intuitivi, tutto è realizzato con cura. Dai contatto e davanti a te s'illumina un tablet con schermo TFT da 6,5”: è l'Integrated Connectivity Cluster, progettato da Bosch e vincitore del premio Innovation Award al CES 2017. Regolabile nell'inclinazione, ha un vetro tipo Gorilla glass insensibile ai fastidiosi riflessi e impermeabile. Quando si entra in galleria il fondo diventa nero, in condizioni di luce normali è bianco.

TUTTO CHIARO La visibilità è sempre ottima: bisogna solo imparare ad individuare in fretta l'informazione che si cerca. Navigare nei menu con il blocchetto sinistro (illuminato di notte) è intuitivo, anche in marcia: con questi tasti si modificano tutti i parametri della moto, si accendono le manopole riscaldabili, si cambiano i Riding Mode o l'intervento delle sospensioni, si risponde alle chiamate (KTM My Ride) oppure si ascolta la propria canzone preferita.

SALTO NEL FUTURO In sostanza, è come passare dai vecchi film muti in bianco e nero a quelli in 4K con audio in Dolby Digital. La 1290 Super Adventure-S è veramente un salto nel futuro. Anche per il modo in cui è capace di annientare qualsiasi tipo di percorso vi troviate davanti.

ANCHE PIANO Non che si debba per forza tenere medie da Tourist Trophy: questa Kappona ti permette di andare anche piano. Il V2 riprende senza problemi da 1.900 giri, e in basso c'è sempre. La posizione di guida non stanca, sei protetto dal vento – il parabrezza si regola grazie a due comode manopolone - le vibrazioni arrivano solo ben oltre i 6.000 giri.

TI ACCENDE Ma è quando decidi di essere Ready To Race che lei si accende, e ti accende. I 160 cavalli pompano furiosamente anche in alto, hanno una forza che sembra non finire mai: se dai la manata con il polso destro, lei alza subito la testa. Bello il comando gas, chirurgico, e anche il cambio elettronico: alcune volte gli innesti non sono precisissimi, ma il gusto che regala nella guida è impagabile.

VA FORTE COME LE SPORTIVE Non scende in piega fulminea, con lei devi lavorare molto di fisico per farle fare quello che vuoi. Quando hai capito, su una strada come la Mare-Neve (dall'Etna già fino a Giarre) puoi tenere facilmente il passo di molte supersportive ben più titolate. Splendido il lavoro del 19” anteriore, e pure quello dei Pirelli Scorpion Trail II di primo equipaggiamento, sviluppati apposta per questa Super Adventure-S.

SOSPENSIONI MAGICHE La magia però sta anche nelle sospensioni semi-attive WP: è come se riuscissero a leggervi nel pensiero. Alle basse velocità copiano tutto ma, quando la vena si chiude, riescono a sopportare bene anche la guida sostenuta, senza mai diventare molli. Questo significa non avere trasferimenti di carico fastidiosamente importanti e, allo stesso tempo, non dover prenotare la visita dall'osteopata dopo ogni uscita.

TURISMO VERO Non pensate però che questa Adventure sia troppo per fare del turismo vero. Nel pomeriggio, dopo un lauto pasto al Rifugio Quota Mille, siamo finiti in mezzo alla neve dell'Etna. Che, sciogliendosi, formava poco simpatici rigagnoli lungo la strada. Nonostante il peso – 238 kg con in pieno di benzina – non mi sono mai sentito a disagio, neppure con il tablet davanti a me che continuava a lampeggiare causa “possibile presenza ghiaccio sulla strada”.

TAORMINA SULLO SFONDO Segno che sì, con la 1290 Super Adventure-S puoi andar tranquillo, ma se guidi come se non ci fosse un domani godi molto di più. Anche con due metri di neve ai lati della strada, con la meraviglia di Taormina baciata dal sole come sfondo.

IN QUESTO SERVIZIO

CASCO SHARK EXPLORE-R CISOR Un casco dalla doppia anima, questo Shark. Che può fare l'integrale classico, con tanto di visiera, oppure trasformarsi in un casco da offroad, grazie al frontino e alla maschera fornita di lenti Zeiss (intercambiabili). I fruscii si sentono in velocità, è vero, ma l'aerodinamica è buona. Così come la qualità costruttiva. Predisposto per il Bluetooth, ha anche un sottogola antivento integrato, estraibile all'occorrenza aprendo una zip. Due le misure di calotta, cinque le taglie (XS-S-M-L-XL). Il peso è di 1.450 g.

GIACCA REV'IT! DEFENDER PRO GTX Una giacca da mototuristi veri, questa Dominator. L'anima da giramondo la vedi dalla capacità di adattarsi alle condizioni atmosferiche. Piove? Il giacchino interno (staccabile) in Gore-tex non fa passare l'acqua e stoppa il vento. La colonnina di mercurio raggiunge i 40°? Nessun problema: le numerose prese d'aria – quattro sul busto, due sugli avambracci e una sulla schiena – tornano proprio comode. Oltre a far sudare poco, la Dominator è una giacca che non ti fa diventare Robocop nei movimenti, è piuttosto leggera e ben dotata in fatto di tasche (tutte a prova di polvere). Ci si può regolare la vestibilità con cinghietti su fianchi, bicipiti e polsi. La sicurezza? Oltre alla protezioni su spalle e avambracci, questa Rev'it! è dotata di paraschiena integrato e bande riflettenti. Taglie da (occhio che veste attillata) S a XYL. Prezzo: 739,99 euro.

GUANTI REV'IT! Resistenti all'acqua e allo stesso tempo traspiranti grazie alla membrana hydratex Z-liner, posta tra fodera e tessuto esterno, questi guanti non si trovano in difficoltà nemmeno quando la colonnina di mercurio scende vertiginosamente. Il merito è della tecnologia Primaloft, un materiale estremamente sottile ma allo stesso tempo isolante e capace di trattenere efficacemente il calore del corpo. I Rev'it! Aquila H2O hanno rinforzi in gomma termoplastica sulle nocche e in TPU rigido sul palmo (per far sì che la mano possa scivolare in caso di caduta) ma la calzata è sempre comoda: il meccanismo di chiusura sul polso, tuttavia, è un po' laborioso. Gli appassionati di tecnologia, poi, potranno contare su indice e pollice adatti a scrivere sugli schermi di smartphone e navigatori.
Taglie: S-XXXL
Prezzo: 149,99 Euro

PANTALONI REV'IT! DEFENDER PRO GTX Degni compagni di cotanta giacca, presentano due prese d'aria per gamba e protezioni su ginocchia e anche. Alla caviglia c'è una zip e una regolazione a velcro, con inserti riflettenti. Belle e utili (per non rovinare il serbatoio quando si guida in piedi) le fasce in vellutino nella parte interna della gamba, all'altezza del ginocchio. Volendo, i pantaloni si possono unire con zip alla giacca. Le protezioni non danno fastidio ma ricordate che questi pantaloni vestono abbondanti e regolari. Anche per loro interno in Gore-Tex staccabile. Qualità costruttiva notevole. Misure dalla S alla XXL.

STIVALI TCX DRIFTER WATERPROOF Devo confessarvelo: di questi TCX da viaggio mi sono proprio innamorato. Trovo splendida la pelle marrone, che fa molto vintage, il soffietto sulla parte superiore, la suola con battistrada tassellato, che fa una bella presa anche sulla neve. Per un look da endurista d'antan. E poi, i ganci moderni in alluminio, simili a quelli degli stivali da cross all'ultimo grido, non stonano. Pratico e furbo il rinforzo in zona leva cambio, così come la membrana impermeabile. E poi ci sono inserti rigidi su punta, tallone e in zona malleoli, senza dimenticare il rinforzo sulla tibia. La calzata è comoda, e il plantare anatomico non rende un calvario un'eventuale passeggiata.
Taglie: 36-48
Prezzo: 299,99 euro


TAGS: prova test review ktm 1290 super adventure s ktm 1290 super adventure s prova

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
KTM 1290 Super Adventure S MY 2017 160 Cv / 118 Kw 17.100 €
KTM 1290 Super Adventure R MY 2017 160 Cv / 118 Kw 17.600 €
Back To Top