DAL SALONE ALLA STRADA Durante lo scorso EICMA 2018 avevo messo gli occhi sulle novità 125 cc esposte sullo stand Sym. Sotto i riflettori due moto gemelle che si differenziavano per tipologia: la Sym NH-X 125 con sembianze da naked di piccola cilindrata e la Sym NH-T 125 più simile a una endurina stradale. Perché questo focus sulleRiconquistare i sedicenni, che sembrano meno interessati alle mitiche "125" rispetto al passato, è un imperativo di tutte le Case motociclistiche e Sym ha più di un asso nella manica con il quale conquistare la loro fiducia (e quella dei loro genitori). Finalmente sono arrivate a giugno nelle concessionarie italiane e non ho resistito alla tentazione di provarle. Partiamo dalla Sym NH-X 125 2019 e vediamo assieme com'è fatta e come va su strada, tra il canonico casa-ufficio e una gita fuori porta.

SCHEDA TECNICA Come detto il corpo nudo della NH-X 125 ha una estetica ricercata con un doppio faro a LED all'anteriore che le dona uno sguardo "fuori dal coro" rispetto alle principali competitor. La strumentazione è completamente digitale grazie allo schermo LCD che fornisce tutte le informazioni del caso: contagiri, tachimetro, indicatore di livello carburante, marcia inserita e vari misurazioni parziali (e non) dei chilometri percorsi. Il motore è un monocilindrico 4 tempi da 125 cc raffreddato ad aria che eroga 10 CV a 8.500 giri/minuto e una coppia di 9,5 Nm a 6500 giri/minuto omologato Euro4. A gestirlo ci pensa il cambio meccanico a 5 marce mentre per frenare abbiamo due freni a disco (uno all'anteriore e uno al posteriore) con frenata combinata CBS ma non è presente l'ABS. Cerchi in lega a razze da 17'', pneumatici di misura 110/70 all'anteriore e 130/70 al posteriore con una altezza di sella pari a 79 cm. Il serbatoio ospita 10 litri di benzina e proprio su di esso abbiamo una pratica presa USB dove poter caricare lo smartphone o il navigatore.

Sym NHT

COME VA Ora che avete una idea generale di come è fatta la nuova Sym NH-X posso parlarvi di come si comporta su strada. Prima di tutto la posizione di guida: in sella si sta comodi grazie alla sella alta solo 79 cm che mi consente di poggiare bene i piedi a terra. Il manubrio è largo, non mette in crisi gli avambracci, e permette di tenere la schiena sempre ben dritta. Si è seduti in maniera molto verticale, praticamente come su uno scooter, e le pedane non troppo avanzate così da avere un ottimo comfort e pieno controllo della moto che ha dimensioni compatte. Niente paura per i più alti: grazie al serbatoio rastremato lo spazio per le gambe è sempre generoso. La forcella è di tipo tradizionale e non a steli rovesciati come va tanto di moda in questo periodo ma digerisce a dovere il pavé milanese. Proprio in città si apprezza l'agilità del NH-X 125, la frizione è morbida e non si avvertono particolari vibrazioni sotto i 6.000 giri/min (verso il limitatore si avvertono su sella e manubrio). Quando si affrontano una successione di curve ci si diverte grazie alla sua leggerezza (143 kg a secco) e velocità nei cambi di direzione senza perdere stabilità in percorrenza di curva. Il manubrio largo e la posizione di guida quasi "verticale" mi invita a caricare bene l'anteriore in fase di inserimento per evitare che si alleggerisca troppo diventando meno reattiva. Bisogna quindi impegnarsi un pochino di più nella guida di corpo nei tratti misti a favore di un comfort ideale nell'utilizzo cittadino. L'impianto frenante a disco sia per la ruota anteriore sia per il posteriore è ben modulabile grazie anche alla frenata combinata CBS... l'unica nota stonata è l'assenza dell'ABS che durante le frenate d'emergenza o particolarmente brusche mandano in bloccaggio la ruota posteriore. Il motore non ha una potenza esagerata e per sfruttare al meglio i suoi 10 CV bisogna farlo girare alto e cambiare in zona cesarini tutte e 5 le marce. Un trucchetto? Frizione in mano, marcia giusta e lasciarla scorrere il più possibile! Così facendo ci si divertirà con buona pace per i detrattori dei nuovi 125 a 4 tempi.

SYM in aziojne

PREZZO LOW COST La Sym NH-X 125 è una moto sincera, che riesce a farsi notare grazie ad uno stile personale senza dover strafare a tutti i costi. È una naked interessante con livrea bicolore bianco/antracite e fa del prezzo di listino uno dei suoi punti di forza. Infatti la Sym NH-X 125 parte da 2.350 euro. Esattamente 2.500 euro meno rispetto al KTM Duke 125 (la più venduta della categoria... e scusate se è poco. Preferite la versione a ruote alte da 19''? Presto sul sito troverete anche la prova della piccola endurina NH-T 125!

 

 

ABBIGLIAMENTO:

CASCO SHARK SPARTAN Lo Spartan è un casco integrale ideale tanto per le sportive quanto per le tourer. La tecnologia e i brevetti si sprecano: le prese d’aria hanno un design ricercato ma efficace, la visiera sfrutta il brevetto Autoseal System che la sigilla in maniera ermetica, allo scopo di ridurre il rumore e gli spifferi d’aria. La chiusura a doppio anello è sicura e perfettamente regolabile, non mancano il visierino parasole che non distorce l’immagine come accade su alcuni concorrenti, gli interni sfoderabili e lavabili e la visiera anti-appannamento Pinlock. Durante la prova ho apprezzato il comfort dell’imbottitura e la silenziosità data dal sistema Autoseal, poco pratico il sistema di attivazione del visierino parasole posizionato troppo verso la nuca.

GIACCA IXON FIGHTER Pelle pieno fiore spessa e robusta per questa giacca dal taglio sportivo. Comoda la vestibilità, regolabile tramite i registri in velcro posti ai lati. La parte lombare è di forma allungata ed imbottita. Per la stagione più fredda è prevista un’imbottitura interna amovibile. Le protezioni sono previste su spalle e avambracci e sono certificate CE.

GUANTI IXON RS CIRCUIT HP Guanti dal taglio racing realizzati in pelle di capretto traforata. Gli inserti in pelle elastica su pollice, indice e medio migliorano la vestibilità, mentre alla sicurezza contribuiscono le protezioni certificate su nocche e palmo. Pratica la doppia chiusura sul polso.

PANTALONI MOTTOWEAR GALLANTE Jeans dalla linea semplice ed elegante, la vestibilità è tradizionale e li rende comodi sia in sella che a passeggio.  i designer di MottoWear hanno utilizzato il cosiddetto denim grezzo, che è un materiale solido e traspirante di colore blu intenso senza i segni e graffi artificiali tipici della lavorazione stone wash.

SCARPE STYLMARTIN SEATTLE Look attraente, è impermeabile, protettiva e, disponibile anche al pubblico femminile grazie all'estensione delle taglie verso il basso. La Seattle fa del comfort in ogni condizione di utilizzo, non solo in sella alla moto, il suo punto di forza: la sua comodità di calzata, infatti, è dovuta al fatto che tomaia, sottopiede e suola vengono fissati attorno alla forma principale della calzatura, con un plantare che è anatomico e removibile. La tomaia stessa, poi, è in pelle ingrassata con trattamento idrorepellente ed offre all'interno una membrana impermeabile e traspirante. A livello di sicurezza, la Seattle Evo è infine dotata di protezioni in PU sui malleoli e sulla zona a contatto con il cambio.


TAGS: sym prova su strada test ride sym nh-x 125