Autore:
Emanuele Colombo

TUTTO IL GUSTO DEL VINTAGE 13.200 euro: tanto ci vuole per portarsi a casa la Honda CB1100 EX 2017, versione appena rinnovata di una delle regine dello stile retrò. Il colpo d'occhio mi rapisce immediatamente perché colgo molti richiami alla CB500 Four degli anni 70, che fu il mio primo incontro con le due ruote. Il quadro strumenti cromato ha indici analogici e la punta delle lancette verniciata in rosso: un dettaglio molto raffinato. C'è anche un display digitale, che potrebbe rovinare l'effetto vintage, invece con il suo design vi si armonizza perfettamente e ha una leggibilità ottima anche in pieno sole.

TRA ANTICO E MODERNO Lo sguardo cade poi sulle ruote a raggi con cerchi in alluminio e sulla scritta Honda sul serbatoio: fatta con lettere cromate in rilievo applicate e non disegnate. Ancora, gli scarichi cromati, ora più compatti e alleggeriti di 2,4 chili, che come scoprirò tra poco rendono il ruggito del motore cupo e maestoso. Continuo a osservare i dettagli e tutto mi sembra ben fatto, con trovate ingegnose quali i gruppi ottici che, malgrado il look retrò assolutamente perfetto, sono a led come vuole l'ultima tendenza.

L'ETÀ DEL FERRO Metto in moto, scoprendo una frizione idraulica morbida e una leva del cambio ben manovrabile, dal feeling tipicamente Honda. In manovra, inutile girarci intorno, la CB1100 EX è pesante come un cancello in ferro battuto: 255 chili dichiarati non fanno sconti nemmeno all'incredibile Hulk. Ma come spesso succede in questi casi, basta prendere un po' di velocità per scoprire una ciclistica docile, che asseconda bene le pieghe in curva e ha una buonissima stabilità sul veloce.

SI GUIDA BENE Nei cambi di direzione la maneggevolezza è buona, complice la sezione ridotta dei pneumatici, da 110 mm l'anteriore e da 140 il posteriore, che dato il tipo di moto offrono un compromesso favorevole tra guidabilità, appoggio, trazione e grip in frenata. In ogni caso ci sono l'ABS e la frizione antisaltellamento (un'altra novità di questa edizione 2017) ad aiutarmi in caso di frenate di emergenza o scalate troppo repentine. Anche se, va detto, l'antisaltellamento ha una taratura piuttosto rigida.

FRENA BENE Le sospensioni Showa Dual Bending Valve con steli da 41 mm  di diametro sono regolabili in precarico, come i due ammortizzatori posteriori sempre firmati Showa: tutti fanno un ottimo lavoro tanto sul pavé quanto sugli avvallamenti della tangenziale. Perfetta la frenata, grazie al doppio disco flottante anteriore da 296 mm, lavorato da pinze a due pistoncini: una dotazione che non tutte le rivali possono vantare. Collabora a decelerazioni pronte, potenti e ben gestibili anche il disco singolo posteriore da 256 mm, che riesce a essere efficace grazie a una distribuzione dei pesi della moto azzeccata, che non scarica troppo il retrotreno in staccata.

UNA MARCIA IN PIÙ Il motore raffreddato ad aria e olio, con la sua ampia alettatura, è molto più che un elemento ornamentale. Forte dei suoi 1.140 cc, 90 CV a 7.500 giri e 91 Nm a 5.500 giri caratterizza decisamente la guida, promuovendo uno stile rilassato, ma autoritario, sempre con una marcia in più innestata. È delizioso viaggiare con un filo di gas, attorno ai 1.800 giri/minuto, avendo sempre la sensazione di tenere il motore in mano: godendosi la coppia generosa e una fluidità esemplare.

C'È COPPIA E COPPIA Spremendo la manetta la grinta non manca e volendo in allungo si arriva agli 8.500 giri indicati, ma per l'impostazione di guida molto seduta e la mancanza di qualsiasi riparo aerodinamico, non viene spontaneo aggredire la strada col coltello tra i denti. Tanto più che la sella piatta è ideale anche per viaggiare in due. Le maniglie per il passeggero, va detto, potrebbero essere più pronunciate, ma è innegabile che la CB1100 EX sia una moto adattissima all'uso in coppia.

IL PELO NELL'UOVO Uniche pecche, in questo quadro di assoluta soddisfazione, sono l'imbottitura della sella un pochino dura e l'indicatore del livello carburante che, appena sollevata la moto dalla stampella laterale, fa sembrare il serbatoio molto più pieno di quanto sia in realtà: ci vuole qualche istante prima di poter avere la lettura corretta.

 

IN QUESTO SERVIZIO

CASCO HEVIK HV27 BLACK STAR Questo casco in fibra composita punta molto su una grafica semplice e riuscita e su un look vintage e alla moda, che trova la sua massima espressione quando si indossano anche gli occhialoni da aviatore forniti di serie (tra gli optional c'è la visiera a bolla). Pur costando solo 159 euro, l'HV27 ha l'aspetto dei prodotti di qualità. La calzata è perfetta e non restano spazi vuoti attorno alle orecchie. L'interno in tessuto antiallergico e i guanciali possono essere rimossi.

GIACCA HEVIK GARAGE Un chiodo dal look sobrio, fatto con pelle di bell'aspetto, con imbottiture sulle tasche anteriori. Oltre alle protezioni su spalle e gomiti, c'è anche l'inserto per il paraschiena. Pratiche le regolazioni a velcro in vita, così come il gilet interno imbottito staccabile. Disponibile in nero o marrone, nelle taglie dalla S alla 3XL.

GUANTI HEVIK GARAGE Stile classico e calzata comodissima per questo guanto estivo-primaverile, che fa leva sull'estetica: non ha protezioni rigide ma solo rinforzi nei punti caldi. La pelle delle dita permette di scrivere sugli schermi di smartphone e navigatori mentre la chiusura, sul polsino, è a strappo. Disponibile nelle taglie dalla S alla 3XL.

SCARPONCINI STYLMARTIN WAVE Pelle pieno fiore, profilo alto e cura dei dettagli: lo scarponcino Stylmartin Wave fa bella figura persino nello struscio in centro. Impermeabile e traspirante, ha suola in gomma antiolio e protezioni in PU in corrispondenza dei malleoli. Due diversi tipi di lacci sono inclusi nella confezione. Disponibile nel solo colore Testa di Moro, nelle taglie da 39 a 47.

MASCHERA SNOB CAFÈ La lente dorata a specchio le dà un look molto caratterizzato, ma questa maschera Snob non è solo apparenza: la schiuma a doppia densità aderisce bene al viso, evitando che gli spifferi arrivino agli occhi. E i profili in silicone dell'elastico aderiscono bene alla calotta del casco. Prezzo: 140 euro.


TAGS: test prezzo prova su strada opinioni caratteristiche honda cb1100 ex 2017