Pubblicato il 15/09/20

EFFETTO A CATENA Gli effetti dell’emergenza Covid-19 continuano a farsi sentire. Questa volta, non in negativo. Se il mercato delle due ruote ha ripreso con una crescita a doppia cifra percentuale, anche quello delle assicurazioni sta andando a gonfie vele… per i clienti. Attraverso un indagine elaborata dal comparatore online Segugio.it, si nota come i prezzi delle RC Moto hanno siglato un ribasso più significativo rispetto alle RC Auto. Come si evince dai dati presenti nella tabella riportata di seguito a questo paragrafo, i prezzi medi delle assicurazioni base per un’automobile sono gradualmente salite. Dal -16,96% di aprile (confrontato con lo stesso mese del 2019) si è tornati a un -3,85% di agosto 2020, con premi che si attestano sui 400 euro. Per le due ruote la situazione è completamente diversa: sebbene anche le RC Moto sono crollate ad aprile (-30,25%), il trend è rimasto sempre negativo e al ribasso di almeno 20 punti percentuali, fino a raggiungere il -33,29% di agosto 2020. Il premio medio di una polizza RC Moto si attesta sui 230 euro.

I dati di Segugio.it relativo al confronto sui premi assicurativi RC Auto e Moto tra il 2020 e il 2019

LA FAMIGLIA PRIMA DI TUTTO Il “colpevole” di questa situazione… non è il maggiordomo, ma la RC Familiare. Introdotta lo scorso 16 febbraio, ha esteso il Decreto Bersani a tutti i mezzi di trasporto posseduti dal nucleo familiare. Tradotto: se ho la C.U. 1 sull’auto, posso “trasferirla” anche sulla moto. L’incidenza d’applicazione della RC Familiare sulle polizze auto (ovvero quanti clienti hanno usufruito della RC Familiare) è rimasta in linea con quella del precedente Decreto Bersani (0,6%), mentre sulle moto la richiesta sulle moto è salita fino al 9%. Questo ha portato un netto calo del prezzo medio delle polizze RC stipulate.

I dati di Segugio.it relativi al confronto sui premi assicurativi RC Auto e Moto tra il 2020 e il 2019 senza l'utilizzo di Decre

MERCATO COMPETITIVO Ma non è tutto. Continuando l'analisi sulle polizze RC moto stipulate senza il Decreto relativo all’RC Familiare, si nota che il prezzo rimane sempre inferiore di circa il 30%. Questo dato è presto spiegato da Segugio.it: a seguito dell’introduzione della RC Familiare molti utenti hanno confrontato i prezzi delle polizze su internet, alla ricerca del risparmio maggiore. I consumatori più propensi a cambiare compagnia hanno generato una forte competitività sul mercato, spingendo le compagnie a una vera e propria lotta al ribasso, con un conseguente vantaggio per tutti i clienti.


TAGS: assicurazioni moto RC auto Segugio.it Mercato moto 2020 RC Familiare