Bering, abbigliamento moto: evoluzione della sicurezza in 30 anni
Abbigliamento moto

Bering: ecco come è cambiato l'abbigliamento moto in 30 anni


Avatar di Michele Perrino , il 11/11/21

3 settimane fa - Bering compie 30 anni: ecco come si è evoluto l'abbigliamento moto dal 1991

Bering spegne 30 candeline e, con un tuffo nel passato, ci mostra l'evoluzione dell'abbigliamento, dal 1991 a oggi

Bering nasce sulle imbarcazioni nel 1951, sotto la stella di Plastex, brand di indumenti per la protezione dei motociclisti. Nel 1991, ispirandosi al celebre stretto omonimo e alle sue condizioni estreme, fu adottato il nome Bering, al fine di concretizzare la missione del marchio: proteggere gli amanti delle due ruote. 

L'EVOLUZIONE Lunghi anni di Ricerca e Sviluppo e una perfetta padronanza della tecnologia hanno portato Bering – quasi 30 anni dopo – a progettare il primo airbag elettronico su strada e, dal 2003, a usufruire della licenza GORE-TEX per la sua gamma di indumenti. Ma come è cambiato l'abbigliamento moto in questi 30 anni? Nel 1992 è arrivata ad opera di Bering la prima tuta antipioggia, nel 1993 la prima giacca in tessuto. Il nuovo millennio si è aperto con la prima linea di abbigliamento specifica per donne, ma anche la membrana antiacqua e traspirante. Nel 2004 è stata la volta della linea di abbigliamento dedicata ai bambini, nel 2005 quella delle scarpe sneakers.

Bering compie 30 anni Bering compie 30 anni

VEDI ANCHE



NON SOLO SICUREZZA Ma Bering non si è voltata dall'altra parte e, oltre a ricercare la massima sicurezza, ha tenuto in grande considerazione anche l'estetica. Ecco allora che, nel 2005, sono arrivati i primi stivali tecnici alla moda e, nel 2006, i capi in edizione limitata. Nel 2007 è stata la volta dell'abbigliamento king size, nel 2008 delle giacche 3 in 1. Nel 2010 una prima assoluta: il lancio del primo airbag elettronico. Ma l'azienda francese non si è fermata e nel 2016 è arrivata anche la giacca elettroluminescente, nel 2017 il primo airbag a cavo con prezzo inferiore ai 400 Euro e nel 2018 il lancio delle protezioni flessibili Protect Flex.

Bering: 30 anni di evoluzione dell'abbigliamento moto Bering: 30 anni di evoluzione dell'abbigliamento moto

FINO A OGGI Nel 2021, infine, la giacca Portland, confezionata con un nuovo materiale esterno e numerosi elementi realizzati a partire da fibre riciclate. Una giacca della gamma Eco-Friendly che segna l'inizio di un nuovo capitolo nella storia di Bering. Un capo che, come tutti gli indumenti di protezione commercializzati dal Marchio, sono progettati, disegnati e sviluppati in Francia. Tutti prodotti certificati UE e che quindi possiedono tutte le caratteristiche richieste per  garantire la sicurezza dell'utilizzatore di moto o scooter. 

''La volontà di Bering è di non accettare mai alcun compromesso tra la ricchezza della  nostra tecnicità e le linee dei nostri prodotti. La nostra ampia scelta di membrane, isolanti,  materiali, tagli e omologazioni tecniche permette al marchio di offrire la perfetta simbiosi  tra comfort, protezione e stile intramontabile e visionario'' ha dichiarato David Berger, Direttore delle collezioni


Pubblicato da Michele Perrino, 11/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox