Pubblicato il 28/12/2018 ore 14:00

CAMPAGNA AFRICANA Tutto pronto per l'edizione 2019 dell'Africa Eco Race (30 dicembre-14gennaio). Il Rally Raid unisce le scintillanti coste del Principato di Monaco con le sponde del Lago Rosa in Senegal dopo 14 impegnativi giorni di corsa. Anche quest'anno tra i partenti ci sarà il campione di enduro Alessandro Botturi, portacolori Yamaha, in sella alla sua WR450 F in configurazione Rally.

LIVREA DEDICATA  La cavalcatura del pilota lombrado porterà in bella evidenza il nome Ténéré, l’iconica motocicletta degli anni '80 che ha accompagnato in Africa moltissimi piloti. Una ulteriore testimonianza dell'impegno di Yamaha nel segmento Adventure, intenso e costante nel tempo. Per sfidare i deserti più belli del mondo e mettersi ancora una volta alla prova, il pilota indosserà, durante la gara e nel dopo gara, T.ur, il il nuovo brand di Tucano Urbano pensato e realizzato per l’adventouring.

LA BENEDIZIONE DEL BOSS Andrea Colombi, country manager Yamaha Motor Italia, seguirà con attenzione le gesta del centauro: “Seguiremo l’impresa di Alessandro e della WR450F chilometro dopo chilometro e sono certo che attraverso la sua esperienza e la sua passione vivremo, anche in questa occasione, emozioni forti e la nostra moto esprimerà al massimo la sua vocazione per le condizioni estreme”

 


TAGS: alessandro botturi dakar 2018 alessandro botturi dakar 2019 alessandro botturi dakar