news

MV AGUSTA Tamburini SBK


Avatar Redazionale , il 21/03/05

16 anni fa - La più bella scende in pista

Non solo Superstock. Nel 2005 un'altra F4 correrà per vincere. È la Tamburini, il sogno a due ruote che Roberto Gallina vuole trasformare in realtà vincente. Correrà nel Campionato italiano Superbike.


VOGLIA DI CORRERE Inutile nascondersi dietro ad un dito, le competizioni scorrono nelle vene di Claudio Castiglioni più dei globuli rossi e "il presidente" sogna un giorno di riportare una MV sul gradino più alto del podio della Moto GP. Intanto però si può cominciare con i piccoli passi: dopo le timide apparizioni nel campionato SBK tedesco lo scorso anno (che tanto timide non sono state, visto che Teuchert ha vinto subito all'esordio), quest'anno altre MV solcheranno le piste con tanta fame di vittorie.

IL MASSIMO DEL MASSIMO

Della F4 S Superstock abbiamo già parlato qualche tempo fa ma c'è qualcuno che è andato oltre pensando di buttare in pista niente meno che la F4 Tamburini. Una meraviglia su due ruote, la F4 Tamburini è sicuramente una delle moto più belle attualmente in circolazione, e anche una delle più care visto che per portarsene a casa una occorre staccare un assegnino da ben 43.000 Euro.

TEAM MONDIALE

Un sogno, che ha contagiato anche Roberto Gallina, nome illustre del motociclismo, pilota veloce e grande team manager che ha portato in Italia due mondiali GP negli anni 80 con Lucchinelli e Uncini. Insomma, uno che la sa lunga e che ha scelto MV per affrontare il campionato Italiano SBK. La Tamburini è l'unica MV ad essere omologata per le gare SBK, pertanto la scelta è obbligata e Gallina sarà il primo a poter utilizzare in gara il kit preparato dalla MV per le competizioni che fa scendere il peso ai minimi termini (165 kg, con tanto di motorino di avviamento) e salire la potenza a ben 184 cv alla ruota.

ASPIRAZIONE VARIABILE

La Tamburini tra l'altro è la prima ad utilizzare un sistema di aspirazione con cornetti a lunghezza variabile, una tecnologia che attualmente nessuna concorrente può vantare. A pilotarla sarà il figlio, Michele Gallina campione italiano supertwin nel 2004 e pronto a raccogliere una sfida importante, quella di riportare il marchio MV sul podio.
Pubblicato da Stefano Cordara, 21/03/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox