Anteprima

Yamaha Off Road 2012


Avatar Redazionale , il 20/09/11

10 anni fa - Yamaha rilancia con forza nell'off road.

Yamaha rilancia in modo pesante nel mondo del tassello. Nuovi uomini, nuovi prodotti nuove iniziative per tingere di blu i cambi da cross e i fettucciati dell’enduro. Cambia tanto la YZ250F più potente e guidabile, e torna la WR450F con la novità del motore a iniezione.

OCCHIO AI NUMERI In Casa Yamaha non si muovono mai a caso. studiano, controllano e fanno i passi giusti per poter essere protagonisti sul mercato. Cambiano i motociclisti, cambiano i loro gusti il che impone nuove strategie per andare a rosicchiare ogni fetta del mercato. E studiando, Yamaha ha capito che se le moto da strada soffrono e le supersportive hanno sono ormai sotto la tenda a ossigeno, il segmento off road, invece, tiene botta e la tiene molto bene.

L’OFF TIENE Dati alla mano, le moto da cross e enduro piacciono e vendono come tre anni fa anzi in certi casi vanno anche meglio. Un dato importante che ha spinto Yamaha Italia a rientrare alla grande e a occuparsi direttamente investendo in modo piuttosto pesante del mondo dell’off road.

ATTENTI AL CLIENTE Concessionari dedicati e specializzati (saranno 41, tutti focalizzati sull’off road che ha una clientela ben diversa da quella “asfaltata”), iniziative speciali (come la Yamaha Blue Card che assicura il 25% di sconto a chi acquista una moto presso un concessionario ufficiale) e assistenza sul campo in tutte le manifestazioni regionali sono le carte che Yamaha gioca per riconquistare un mercato in cui ultimamente il colore blu era un po’ troppo sbiadito.

GAMMA RIVISTA Ovviamente gli investmenti non servono a nulla se non si hanno i prodotti. Per questo Yamaha ha messo mano anche alla sua gamma 2012 aggiornando pesantemente qualche modello e rilanciandone altri.

VEDI ANCHE


CROSS PIÙ PEPE PER LA DUEMMEZZO Per quel che riguarda il cross, la novità principale è senz’altro la piccola YZ250-F, a vederla da fuori non si direbbe visto che il look è pressoché identico a quello del MY 2011, in realtà la duemmezzo di Iwata se non è stata rivoluzionata nel look è profondamente cambiata nella sostanza. Il motore è stato aggiornato alla ricerca di maggiore potenza ma anche di un’erogazione più corposa ai bassi e medi regimi.

TELAIO PIÙ RIGIDO Il telaio riprende l’andamento del precedente ma è stato rinforzato all’interno delle travi per trovare maggiore rigidità e precisione nella guida. I risultati si sentono, abbiamo avuto la fortuna (e purtroppo durante le presentazioni capita raramente) di provarla in sequenza con la moto 2011 e la 2012 si è mostrata più precisa e reattiva e con un motore di ben altra pasta. Il nuovo 250 spinge forte sotto allunga deciso in alto e sui salitoni di Faenza consente di tenere la classica “marcia in più”, non sedendosi subito appena il terreno sotto le ruote perde di consistenza.

450 DA PAURA Discorso diverso per la YZ450-F, lei di motore ne ha fin troppo, tanto che l’esuberanza della rivoluzionaria quattroemmezzo Yamaha con cilindro rovesciato ha messo in difficoltà più di qualche pilota amatore. La novità per il 2012 è il ridimensionamento del prezzo di 200 € (adesso è in listino a 8.790 €), prezzo in cui ora è compreso anche il power tuner che consente di aggiustare le mappature del motore.

TRE MAPPE PRONTE A tale proposito Yamaha ha lavorato parecchio per offrire ai propri clienti tre mappature già pronte che consentono di avere una risposta differente dal pepato monocilindrico, poi ovviamente ognuno si può sbizzarrire come preferisce, il power tuner tiene in memoria fino a 9 mappature personalizzate. Il vantaggio, non indifferente di lavorare con il power tuner rispetto a un comune laptop è quello di avere uno strumento impermeabile e relativamente insensibile a fango e polvere.

WR450F, CILINDRO VERTICALE MA INIEZIONE Le novità enduro non sono meno succulente, il mercato dell’off road targato tira che è una bellezza e Yamaha vuole dire la sua con la WR450F moto che torna sul mercato con ambizioni da protagonista. Non ha il cilindro rovesciato come la cross e come molti si aspettavano perché per l’enduro Yamaha ha giudicato già molto competitiva la meccanica tradizionale. La novità è però l’arrivo dell’iniezione elettronica e di un telaio ultracompatto derivato da quello della cross 250. In questo modo la WR è in grado di offrire potenza e maneggevolezza allo stesso tempo. È lei l’ammiraglia della gamma enduro accompagnata dalle “damigelle” WR250F e YZ125F versioni “endurizzate” delle cross moto ufficiali Yamaha ma realizzate da Motorbike, concessionario ufficiale esperto di off road.

ANCORA 2T E sempre a proposito di cross, pur non sviluppandolo ulteriormente, Yamaha continua a proporre anche le YZ125 e YZ250 con motore a due tempi. Il motivo è semplice: mentre, a parte qualche eccezione, tutte le Case tentano di affossare il 2T, il mercato sembra non accorgersene. La richiesta di off road 2T è infatti sempre alta, anzi, è in crescita e in questo momento avere un modello da proporre è più un vantaggio che un problema..

I PREZZI DELLE NOVITÀ OFF ROAD YAMAHA

Yamaha YZ250F 8390 €
Yamaha YZ450F 8790 €
Yamaha WR450F 8.990 €


Pubblicato da Stefano Cordara, 20/09/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox