Pubblicato il 23/12/20

Dopo essere approdata sul mercato italiano, Voge ha subito fatto parlare di sè per due motovi principali: il look premium e il prezzo molto competitivo. Non fanno eccezione alla regola la Trofeo 500 AC e la Valico 650 DS, una naked dal faro tondo che si affianca alla più piccola 300 e una crossover dal look molto aggressivo. Entrambe sono state presentate in occasione dell'ultimo International Motorcycle Exhibition, il più importante evento fieristico a tema due ruote di tutta la Cina.

VOGE TROFEO 500 AC

Voge Trofeo 500 AC

Concentrandoci sulla ''nuda'' di casa Voge, il brand premium del gruppo cinese Loncin (lo stesso che detiene la proprietà di Benelli), parliamo di una naked entry level da un prezzo ''ipotetico'' davvero competitivo. Visto il cartellino della sorella 500 R, con cui condivide tutta la parte meccanica, non ci aspettiamo un prezzo molto distante dai 4.990 euro della sorella. La Trofeo 500 AC affianca la più piccola 300 con una linea praticamente identica, ma con un motore che è decisamente interessante: un bicilindrico da 471 cc capace di erogare 43,5 CV a 8.500 giri/min e 40,5 Nm a 7.000 giri/min. La ciclistica è caratterizzata da due sospensioni Kayaba, con forcella a steli rovesciati e monoammortizzatore posteriore, a cui sono associati freni da 298 mm davanti e 240 mm al posteriore. Gli pneumatici sono da moto vera... mica una ''cinesata'': 120/70 davanti e 160/60 dietro, calzati su cerchi da 17''. L'estetica è ovviamente il suo punto forte, con una coda corta che ingloba le luci posteriori a LED, il portatarga è fissato sul forcellone mentre il serbatoio è muscoloso e ben si sposa con il faro a LED anteriore circolare. 

VOGE VALICO 650 DS

Voge Valico 650 DS

Il vero pezzo forte di Voge, però, è la Valico 650 DS. Su di lei ci sono pochissime informazioni, ma le foto non lasciano dubbi: è una crossover come piace al Vecchio Continente, con un look che ci ricorda un volto familiare... Oltre all'estetica, particolarmente aggressiva e spigolosa, la 650 DS presenta un motore bicilindrico dalle prestazioni ancora sconosciute. Non si esclude l'ipotesi che Loncin, che produce i motori delle GS 750 e 850, abbia creato un propulsore derivato proprio da quest'ultimi. Sta di fatto che il cerchio da 21'' all'anteriore lascia poco all'immaginazione, questa è una moto pensata per andare oltre le strade asfaltate. Purtroppo però, come per la naked Trofeo, non ci sono ancora notizie relative ai prezzi e alla disponibilità in Europa. 


TAGS: naked Voge Novità 2021 Voge 500 CS