Autore:
Danilo Chissalè

PRIMO PREMIO Tra le numerose novità dei saloni dello scorso anno la piccola Suzuki SV650X è passata inosservata alle attenzioni dei più, traditi forse dal poco appeal di una modifica di un modello esistente rispetto a novità più altisonanti come la Panigale V4 o la Yamaha Niken. Nonostante ciò la naked media di Hamamatsu, caratterizzata da linee retrò e semimanubri, si è aggiudicata il primo posto agli Auto Trader Best Bike Awards 2018 nella categoria Middleweight grazie al carattere pimpante del suo bicilindrico e al comportamento dinamico migliorato rispetto alla versione standard.

IL CONTEST Il concorso indetto dalla piattaforma inglese Autotrader ha stilato un podio per ogni segmento: dalle sportive fino agli scooter. La giuria, formata dall’attore Andrew Shim, dal creatore di autotrader Robert Morphet e dal giornalista Phil West, ha preferito la Suzuki SV650X all’attesissima KTM Duke 790 e alla neonata Ducati Monster 821. Nella categoria open il premio, manco a dirlo, è stato vinto dalla Ducati Panigale V4.


TAGS: zuki sv650x migliore naked suzuki sv650x best bike autotrader autotrader best bike awards 2018 best middelweight autotrader migliore media cilindrata autotrader suzuki sv