KTM CON BAJAJ AUTO PER L'ELETTRICO È ufficiale: KTM sta lavorando a una nuova gamma di modelli elettrici in arrivo entro il 2022. Si tratta di una collaborazione con gli indiani di Bajaj Auto: una partnership in realtà ormai decennale, che fino a oggi era rimasta relegata soltanto all'ambito finanziario (Bajaj ha il 48% delle quote di KTM), e che per la prima volta si declina anche in una collaborazione su nuovi esemplari, che condivideranno le stesse motorizzazioni.

LA PARTNERSHIP La notizia è stata data inizialmente dal sito indiano Moneycontrol, una testata specialistica dedicata al settore finanziario, che ha parlato di un progetto di alta gamma e basato sulle performance, scrivendo: "In giugno KTM Industries e Bajaj Auto hanno deciso di lanciare un progetto di sviluppo per una serie di veicoli elettrici a due ruote, sia moto che biciclette elettriche, che verranno presentati sotto il marchio di entrambi i partner". I veicoli saranno prodotti a Pune, in India, nella fabbrica di Bajaj, e all'interno della partnership il marchio indiano dovrebbe anche lanciare una linea più economica di moto elettriche per il mercato locale. Probabilmente anche Husqvarna (marchio fratello di KTM) beneficerà della piattaforma sviluppata in partnership dai due costruttori.

LE MOTIVAZIONI La collaborazione è molto sensata per KTM, che rischia di rimanere indietro rispetto ai suoi competitor come Honda, Yamaha e BMW, e di rimanere tagliata fuori in un mercato, soprattutto quello europeo, che sta venendo sempre più regolamentato verso l'elettrificazione (con tanto di zone cittadine centrali ad essa esclusivamente dedicate). Essendo però il marchio austriaco rimasto indietro su questo piano fino a oggi, sarebbe molto costoso e impegnativo incominciare da zero a studiare, ideare, progettare e sviluppare modelli in questo senso. A KTM manca sia lo know-how ingegneristico che quello industriale. Ed è qui che entra in gioco Bajaj, brand indiano e per questo per forza di cose già interessato alla questione: l'India infatti è uno dei paesi del mondo dove la situazione è peggiore per quanto riguarda le emissioni inquinanti.

SOPRATTUTTO PERFORMANCE L'idea di KTM è che i modelli di cui stiamo parlando, che arriveranno nel 2022, continueranno a essere ad altissime performance, come nella tradizione del marchio, e senza che l'elettrificazione ne infici in qualche modo la potenza e i risultati. Chissà, magari nel 2022 la Super Duke R sarà elettrica. Staremo a vedere, e sicuramente vi terremo informati.


TAGS: ktm ev bajaj auto ktm elettrici ktm 2022