Pubblicato il 15/04/20

(IN)SUCCESSO A DUE RUOTE Ci sono moto che sono diventate famose per le loro vittorie nelle corse e per i successi nei vari Campionati Mondiali, altre ci hanno provato ma senza i risultati sperati. Forse è proprio l’insuccesso a rendere la Petronas FP1 una delle moto attualmente più ricercate e amate dagli appassionati. Ogni volta che uno dei 150 modelli prodotti viene messo in vendita o all’asta, fa subito notizia, proprio come in questo caso.

Il dettaglio FP1 Foggy sulla Petronas FP1

PICCOLI RITOCCHI Su un sito inglese d’aste di auto e moto usate è comparsa, settimana scorsa, una bellissima Petronas FP1 con solamente 17 km all’attivo. La moto, situata in Regno Unito, ha subito dei piccoli restauri poichè che è “ rimasta ferma per tanto tempo” come si legge sull’annuncio: la Petronas sembrava appena uscita dalla fabbrica. Invariata la ciclistica, con sospensioni Öhlins e freni Brembo ad attacco radiale; il motore invece è il tre cilindri da 900 cc da 129 CV e 92 Nm di coppia costruito dalla Suter. L’abbondante utilizzo di materiali pregiati, come la fibra di carbonio, contiene il peso a secco della FP1 a 181 kg.

Petronas FP1

AFFARE FATTO L’asta di questo modello è iniziata nei primi giorni di aprile ed è terminata il 14 aprile, con il valore che è schizzato rapidamente in alto durante le ultime ore di trattative. Chi se l’è aggiudicata ha messo sul piatto 26.500 sterline, corrispondente a circa 30.300 euro (al cambio attuale). Un prezzo sicuramente di rilievo per una moto di 17 anni, visto che con una cifra simile è possibile portarsi a casa una Ducati Panigale V4, ma è sicuramente un buon affare: l’ultima FP1 venduta all’asta - in simili condizioni - è arrivata a 36.000 euro, senza considerare che quando uscì nel 2003 la moto nuova costava 45.000 dollari.


TAGS: moto asta Petronas FP1 in vendita