Autore:
Danilo Chissalè

PIU’ TUTTO La Beta rinnova la sua Trial Evo Factory, moto destinata agli amanti delle competizioni, l’obiettivo? Renderla più raffinata, più efficiente e affidabile. Per raggiungere lo scopo i tecnici hanno messo mano a motore e ciclistica, aggiornando anche il design. La Trial Evo è disponibile in cinque motorizzazioni: 125 cc, 250 cc, 300cc e 300 cc in versione SS (Super Smooth) due tempi e una 300 quattro tempi.

LE DUE TEMPI Le versioni due tempi ora beneficiano di cuscinetti di banco a basso attrito che riducono le perdite di performance a bassi giri, un nuovo setting degli ammortizzatori con maggiore progressione per assorbire e smorzare al meglio gli impatti più importanti. Quest’ultima vanta anche i livelli di olio unificati tra stelo di destra e sinistra al fine di permettere una più facile manutenzione. Nuovi anche i mozzi delle ruote, ora rinforzati nelle zone di dischi e corona per garantire più resistenza agli urti. La versione 300 SS è specificamente pensata per gli amatori che si avvicinano al mondo del trial, grazie alla sua erogazione più lineare rispetto alla versione tradizionale.

LA QUATTRO TEMPI Anche la versione quattro tempi ha grandi novità, tutte concentrate sotto i carter del motore. Una nuova centralina con doppia scintilla garantisce la completa combustione, aumentando quindi la prestazione e la precisione della risposta al comando del gas. Riviste anche le candele con nuovo elettrodo, adesso più sporgente all’interno della camera di combustione. Ciò permette un innesco più immediato e preciso del carburante garantendo una migliore stabilità della carburazione in tutte le condizioni di utilizzo. La nuova pompa dell’olio maggiorata riduce sensibilmente il freno motore con lo scopo di eliminare l’effetto on-off ai bassi regimi, mentre il nuovo sistema di scarico, modificato nel layout interno incrementa le prestazioni e la linearità del propulsore. Cosi come per le motorizzazioni a due tempi, la quattro tempi ha ricevuto una ciclistica aggiornata. Per tutte e due le versioni, sia due sia quattro tempi, il design è stato modificato con nuove grafiche e colori su un telaio in alluminio anodizzato e cerchi neri con adesivi bianco/rosso. 


TAGS: beta nuova beta evo nuova beta evo 2 tempi nuova beta evo factory 2018 beta evo factory 4 tempi beta evo factory motori beta evo factory cilindrate beta evo factory 2018