Supersportive

Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10RR 2021: i segreti dal Mugello (video)


Avatar di Michele Perrino , il 19/04/21

7 mesi fa - Kawasaki ha presentato le due Ninja ZX-10R e ZX-10RR 2021 al Mugello

Kawasaki ha svelato al Mugello le nuove Kawasaki Ninja 1000, ZX-10R e ZX-10RR 2021: tutti i segreti, le novità, le differenze. Video

DAL MUGELLO Quale migliore occasione per conoscere dal vivo le nuove Ninja 1000 – la ZX-10R e la più corsaiola ZX-10RR 2021 – se non il circuito del Mugello, durante la prima tappa del CIV, il Campionato Italiano Velocità? Ospiti di Kawasaki e del team Puccetti Racing abbiamo scoperto tutti i segreti delle nuove supersportive di Akashi. Scopriamole insieme.

Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021 Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021

UGUALI MA DIVERSE A livello estetico, non fosse per le scritte sulle carene, le due moto sembrerebbero quasi identiche – colorazione a parte – in realtà ci sono differenze a vista, altre nascoste... Ma ci arriveremo dopo.

Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: i fari full LED e le alette integrate nelle carene Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: i fari full LED e le alette integrate nelle carene

DESIGN E AERODINAMICA

A prescindere che si tratti della RR o della R, la Kawasaki Ninja 2021 fa un balzo in avanti a livello estetico, ma non solo: i piccoli fari full LED, incassati, hanno di fianco a loro le alette, integrate nella carenatura. Il risultato di queste modifiche? Il 17% in più di carico aerodinamico rispetto alla versione 2020. Sopra i fari a LED, sul plexiglass del cupolino, c'è il River Mark di Kawasaki: il simbolo compare per la prima volta su una moto di produzione non Supercharged – cioè non sovralimentata, vedasi versioni H2 – e vuole essere un tributo per i 6 mondiale di fila conquistati nel Campionato Mondiale Superbike.

Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: uguali, ma diverse Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: uguali, ma diverse

MOTORE: LE DIFFERENZE

Il motore è il 4 cilindri in linea da 998 cc che, sulla ZX-10R fa segnare 203 CV a 13.200 giri/min – 213 con l’airbox in pressione – e 114,9 Nm a 11.400 giri/min. Ed è qui che iniziano le differenze, perché la ZX-10RR, raggiunge 204 CV a 14.000 giri al minuto – diventano 214 con l’airbox in pressione – per una coppia di 111,8 Nm a 11.700 giri/min. Per enfatizzare la spinta, casomai ce ne fosse bisogno, le prime 3 marce sono state accorciate. La RR ha quindi 1 CV in più di potenza 800 giri più in alto della R, ma perde circa 3 Nm di coppia, con un arco più appuntito. La RR, insomma, rinuncia a un po’ di spinta ai medi regimi per dare tutto agli alti e il merito è di spinotti, bielle leggere di precisione e pistoni a basso attrito realizzati da Pankle. Su entrambe le Ninja 1000 viene anche introdotto un nuovo radiatore dell’olio raffreddato ad aria, sviluppato direttamente da KRT, il reparto corse della Casa di Akashi.

VEDI ANCHE



Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: cambia il cupolino, ma anche la posizione in sella Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: cambia il cupolino, ma anche la posizione in sella

ERGONOMIA

In sella alla nuova Ninja 1000 la vita per il pilota è più semplice, almeno sulla carta: il cupolino è ora più alto di 40 mm e i semimanubri sono più aperti, come sulla moto del Campione del Mondo Jonathan Rea, con le pedane più alte di 5 mm e la sella a quota 835 mm.

ELETTRONICA

Anche l’elettronica della nuova Ninja 1000 è stata completamente rinnovata: troviamo un display TFT Racing con connettività Bluetooth compatibile con l’app Rideology, che permette di visualizzare i dati della moto sullo smartphone e, viceversa modificare le impostazioni della Ninja direttamente dal telefono. I riding mode sono 4: Sport, Road, Rain e Rider, completamente personalizzabile, che permette di cucirsi addosso fino a 4 profili diversi. Completano il quadro ABS, controllo di trazione, sistema di partenza assistita Kawasaki Launch Control Mode, anti-wheeling, sistema di controllo del freno motore, cambio elettronico quick shifter e Kawasaki Intelligent anti-lock Brake System.

Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: il display TFT Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021: il display TFT

CICLISTICA: COSA CAMBIA

ZX-10R e RR cambiano anche sul fronte della ciclistica, con modifiche al telaio, alla taratura delle sospensioni, nuovi freni e cerchi. Il telaio doppiatrave in alluminio pressofuso ha un nuovo punto di ancoraggio sul forcellone – più basso di 1 mm sulla R e regolabile sulla RR – che ora è stato allungato di 8 mm, mentre l’offset della forcella è aumentato di 2 mm: tutte queste modifiche contribuiscono ad aumentare la stabilità e la trazione delle nuove Kawasaki Ninja 1000. Le sospensioni Showa, una forcella rovesciata con steli da 43 mm con camera di compressione esterna, e un mono con ancoraggio al forcellone orizzontale e serbatoio del gas separato, sono completamente regolabili. La taratura è stata rivista: più morbida quella dell’anteriore, più rigida quella del posteriore.

Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: particolare dell'anteriore, marchiato Brembo Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: particolare dell'anteriore, marchiato Brembo

I FRENI L'anteriore porta la firma di Brembo, con pompa radiale e una coppia di pinze monoblocco M50 a mordere dischi semiflottanti da 330 mm, mentre al posteriore c’è un disco da 220 mm con singolo pistoncino. Nuove, inoltre, le pastiglie dei freni. Sulla corsaiola RR, in più, ci sono tubi in treccia in acciaio e cerchi Marchesini a 7 razze in alluminio forgiato da 17 pollici. Gli pneumatici sono Pirelli Diablo Supercorsa SP in misura 120/70 e 190/55. Il peso, per entrambe, è di 206 kg in ordine di marcia.

Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: cruise control di serie, manopole riscaldabili in optional Kawasaki Ninja ZX-10R 2021: cruise control di serie, manopole riscaldabili in optional

SUPERSPORTIVA O SPORT-TOURER?

Non è il caso della più estrema RR, ma la ZX-10R non rinuncia ad alcune comodità decisamente atipiche per una supersportiva: la moto Campione del Mondo Superbike, infatti, è dotata di cruise control di serie e, come optional, ci sono persino le manopole riscaldabili!

Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021 Kawasaki Ninja ZX-10R e ZX-10 RR 2021

DISPONIBILITÀ E PREZZI

La Kawasaki Ninja ZX-10R 2021, che arriverà nel corso del mese di maggio nei concessionari, attacca il mercato con un prezzo di 19.890 euro franco concessionario, mentre per la RR, realizzata in edizione limitata a 500 esemplari, il prezzo è di 28.990 euro

SCHEDA TECNICA

Motore 4 cilindri in linea raffreddato a liquido
Cilindrata 998 cc
Potenza 203 CV a 13.200 giri (204 CV a 14.000 giri)
Coppia 114,9 Nm a 11.400 giri (111,8 Nm a 11.700 giri)
Peso 206 kg o.d.m.
Prezzo F.C. Da 19.890 euro

*Tra parentesi i dati della RR

VIDEO

Se volete gustarvi direttamente il video, cliccate qui sotto. Buona visione!


Pubblicato da Michele Perrino, 19/04/2021
Gallery
Listino Kawasaki Ninja ZX-10R
Allestimento CV / Kw Prezzo
Ninja ZX-10R Ninja ZX-10R 203 / 149 19.890 €
Ninja ZX-10R Ninja Zx-10RR 204 / 149 28.990 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Kawasaki Ninja ZX-10R visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Kawasaki Ninja ZX-10R
Vedi anche
Logo MotorBox