Intervista Triumph Tiger 1200 a campione enduro Ivan Cervantes
Interviste

Intervista Ivan Cervantes: "La Triumph Tiger 1200? Che bella sorpresa!"


Avatar di Alessandro Perelli , il 12/06/22

3 settimane fa - Cosa pensa il forte pilota spagnolo della maxi enduro di Hinckley

Gran motore, bel telaio ed equilibrio sono le caratteristiche apprezzate dal campione del mondo enduro, che metterebbe mano solo a...

MAXI ENDURO TUTTA NUOVA A marzo scorso Triumph ha svelato la nuova Tiger 1200 declinata in ben cinque versioni fra la più stradale GT con cerchio anteriore da 19” e la più fuoristradistica Rally Pro con cerchio da 21”. Il nostro Danilo si è masticato le centinaia di chilometri su strada e in off-road del test drive e i suoi commenti sono stati molto positivi, come quelli della stampa specializzata. Una moto rivoluzionata rispetto a quella di vecchia generazione, tanto da poterla definire un modello inedito, per stare al passo con rivali sempre più agguerrite, che portano sul serbatoio griffe “pesanti” come BMW (R1250 GS) o Ducati (Multistrada 1260). Tuttavia, a noi di Motorbox non sono bastati un paio di giorni su e giù per le strade del Portogallo per sviscerarne pregi e difetti e allora abbiamo organizzato una bella comparativa dove la Triumph era l’osservata speciale e, pensate un po’, alla sua prima partecipazione si è già guadagnata il podio lottando ad armi pari con veri mostri sacri come quelli che vi abbiamo appena citato.

Intervista a Ivan Cervantes: il campione spagnolo ci parla della nuova Triumph Tiger 1200 Intervista a Ivan Cervantes: il campione spagnolo ci parla della nuova Triumph Tiger 1200IL CAMPIONE CI DICE LA SUA SULL’ENDURONA Ma se l’opinione della stampa ha un peso, pensate quella di un campione del mondo enduro, anzi un penta campione del mondo come lo spagnolo Ivan Cervantes. Andate a “googlare” su internet e lustratevi gli occhi con le sue funamboliche imprese, anche alla Parigi-Dakar. Ebbene, Ivan ci ha concesso una breve intervista togliendosi i panni di brand ambassador Triumph e vestendo quelli del campione di fuoristrada. Si tratta di una breve chiacchierata, ma che inquadra perfettamente la nuova Tiger 1200 e ci svela che lui avrebbe fatto una piccola modifica, ma... proseguite nella lettura e scopritela voi.

Ivan, cosa ti ha convinto di più della nuova Tiger 1200?

Inizio dicendoti che io ho la Tiger 900 e appena mi hanno detto che la cilindrata era di 1200, ho pensato a una moto grande e pesante. In realtà, la sensazione è diversa. Hanno fatto un gran lavoro al telaio e il motore ha tanta potenza e una bella coppia. Sullo sterrato, in una salita, se sbagli marcia con la 900 sei costretto a scalare, qui basta dare un filo di gas in più e con 150 CV e 130 Nm vieni fuori dagli ostacoli senza fatica.

Come ti sei trovato in sella?

La moto è maneggevole, l’ho notato sugli “sterratoni” e nei tratti più guidati, magari nello stretto, dove ti accorgi che si lascia condurre facilmente grazie anche al peso, che non è così elevato. Sono 240 kg, circa 10 o 12 in più della 900, ma non li senti quando guidi. Questa è una fra le caratteristiche che mi sono piaciute di più.

VEDI ANCHE



Intervista a Ivan Cervantes: tanti pregi per la maxi enduro, ma una piccola modifica da fare... Intervista a Ivan Cervantes: tanti pregi per la maxi enduro, ma una piccola modifica da fare...C’è qualcosa della moto che ti ha convinto di meno?

Difficile dirlo, ma penso che avrei messo mano alla taratura delle sospensioni, però c’è un motivo. Ovviamente è stata pensata per andare soprattutto su asfalto e poi su sterrato. Cosa faccio io quando vado in fuoristrada? Prendo in mano il gas e vado forte! Ecco, per la mia guida monterei delle molle un po’ più dure sia davanti sia dietro.

Altre caratteristiche che ci vuoi segnalare?

Beh, questa è una moto che andrà in mano a tanti appassionati. Alti, bassi, magri e robusti. Mi è piaciuta la facilità di regolazione delle sospensioni elettroniche. Con il piccolo joystick a sinistra ci vuole un attimo a trovare l’assetto giusto per tutti. Inoltre, mi è piaciuta la trasmissione a cardano. Anche se scalando è un po’ rumorosa per chi è abituato con la catena, è molto fluida nella sua azione.

Dietro come lavora la moto? Ti sei trovato bene?

Innanzitutto, ti dico che c’è una più ampia scelta di gomme da 18'' rispetto a quelle da 17” e questo è un vantaggio perché ognuno può trovare marca e modello che più si adatta alle sue esigenze. Poi, con il cerchio posteriore più grande trovi subito un buon feeling. Soprattutto perché la gomma da 18 pollici è più adatta nell’uso in fuoristrada poiché più è grossa e meglio assorbe i colpi. Quindi, voto positivo anche qui!


Pubblicato da Alessandro Perelli, 12/06/2022
Tags
Gallery
Listino Triumph Tiger 1200
Allestimento CV / Kw Prezzo
Tiger 1200 GT 150 / 110 19.300 €
Tiger 1200 GT Pro 150 / 110 21.700 €
Tiger 1200 Rally Pro 150 / 110 22.700 €
Tiger 1200 GT Explorer 150 / 110 23.500 €
Tiger 1200 Rally Explorer 150 / 110 24.600 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Triumph Tiger 1200 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Triumph Tiger 1200
Vedi anche
Logo MotorBox