TRIBUTI In casa Indian Motorcycle è tempo di ricorrenze. Anno 1920, nasce la prima Indian Scout, cento anni più tardi arriva la Indian Scout 100th Anniversary, prodotta in serie limitata di 750 esemplari. Al suo fianco ci sarà la più rude Scout Bobber Twenty, ecco le loro principali caratteristiche.

LA BOBBER Nonostante i fari siano tutti puntati sulla celebrativa sorella 100th Anniversary, la Scout Bobber Twenty è la vera novità. Il motivo è presto detto: nessun limite alla produzione, la Twenty è un modello di serie fatto e finito. Anche in lei c’è un che di celebrativo, Twenty sono i pollici del manubrio Ape Hanger che la caratterizza che, guarda caso, è l’anno di nascita della Scout. Coincidenze? Io non credo… Oltre al manubrio, alle livree dedicate (disponibile verde, nera o rossa) ci sono novità anche all’impianto frenante, nuovi pneumatici Pirelli MT60RS ed il sistema keyless. Invariati invece il telaio e il motore, che rimane il bicilindrico a V da 1.133 cc capace di 94 cv di potenza massima.

Indian Scout 100th Anniversary serbatoio

LA 100TH Tecnologia e finiture moderne, sfrutta la stessa base della sorella Twenty e di tutta la serie Scout, design e particolari retrò, in pieno stile anni ’20. Questa è la Indian Scout 100th Anniversary, rigorosamente rossa con dettagli dorati come la progenitrice. In stile con la prima Scout sono anche la sella marrone, il parafango posteriore lungo con il portapacchi integrato.

NEL 2020 Al momento non si sa molto in merito alla data di commercializzazione, nè tantomeno del prezzo di listino. Ciò che è certo è che arriveranno sul mercato nel 2020 per rispettare le tempistiche del centenario. Il prezzo è un incognita, facendo delle previsioni ci aspettiamo circa 14.900 euro per la Twenty, circa 16.000 per la 100th Anniversary.


TAGS: indian scout bobber indian scout bobber 2020 indian scout bobber prezzo