LA SFIDANTE Challenger. Sfidante, questa la traduzione in italiano della nuova Indian in arrivo sul mercato. La sfida, specialmente in Italia, è quella di rosicchiare quote di mercato ad un colosso come Harley-Davidson. I requisiti la nuova Challenger li ha tutti, affacciandosi su piazza con un motore nuovo e prestazionale, una dotazione tecnologica da ammiraglia a quattro ruote e la solita cura maniacale nelle finiture.

IL MASSIMO IN TUTTO In Indian son convinti che la loro strategia sia quella vincente come dimostrano le parole di Reid Wilson, vicepresidente di Indian Motorcycles: “La Challenger offre, ai motociclisti che sanno riconoscere che un piccolo dettaglio può fare una grande differenza, un nuovo livello di performance. La nostra scelta è stata quella di non lasciare nulla d’intentato, realizzando una bagger che primeggiasse per piacere di guida, prestazioni, tecnologia e comfort”.Indian Challenger 2020: ecco la bagger

QUI MOTORE La grande novità è il motore PowerPlus, il primo bicilindrico a V di grossa cilindrata realizzato da Indian. Il nuovo propulsore da 1.769 cc è in grado di sviluppare 122 cv e 178 Nm di coppia massima, dati che lo pongono al vertice della categoria, ed è accoppiato ad un cambio a sei rapporti con overdrive per ridurre consumi e sforzo motore quando si procede in autostrada o a velocità costante.

SICURA… Grazie al comando elettronico dell’acceleratore è possibile variare la risposta del motore in tre differenti modalità: rain, standard e sport. La dotazione tecnologica non si ferma certo qui, anzi. Grazie alla piattaforma inerziale ci sono una serie di aiuti alla guida di ultima generazione come l’ABS Cornering, il Traction Control Cornering e il controllo della gestione della coppia in rilascio, ideale per evitare bloccaggi della ruota posteriore quando si scala marcia su fondo sdrucciolevole.

… E TECNOLOGICA Come detto in apertura, la nuova Indian Challenger non avrebbe nulla da invidiare ad una moderna ammiraglia a quattro ruote in quanto a infotainment. Alle spalle dell’enorme cupolino si trova infatti l’Indian RideCommand: un sistema d’infotainment touchscreen personalizzabile che mostra oltre alle classiche informazioni inerenti alla moto, informazioni meteorologiche e sul traffico e connettere lo smartphone tramite pairing Bluetooth e USB. Completano la dotazione premium le luci a LED, l’accensione keyless, il cruise control.

Indian Challenger 2020: il faro a LED

TUTTO PER IL PIACERE La descrizione, fin qui, sembrerebbe quella di un transatlantico su ruote buono solo per le sconfinate highway americane. In realtà la Challenger ha soluzioni tecniche che invogliano alla guida sportiva (nei limiti di una bagger). Telaio in alluminio pressofuso, forcella a steli rovesciati, impianto frenante Brembo e mono FOX sono i promettenti ingredienti di una ricetta che ha il piacere di guida come scopo principale.

DUE VERSIONI Anziché la Challenger sarebbe più corretto dire LE Challenger. Già perché la Challenger è disponibile in versione Dark Horse, caratterizzata dalle finiture nere, e in versione Limited con cromature a perdita d’occhio. Indian Challenger Dark Horse è disponibile nei colori Thunder Black Smoke, Sandstone Smoke e White Smoke. L'Indian Challenger Limited invece è disponibile in Thunder Black Pearl, Deepwater Metallic e Ruby Metallic.


TAGS: indian challenger 2020 scheda tecnica indian challenger 2020 prezzo indian challenger 2020 uscita indian challenger 2020 dotazione indian challenger 2020 prestazioni indian challenger 2020 potenza indian challenger 2020 motore