Pubblicato il 10/04/20

USCITA DA UN FUMETTO A vederla sembra uscita da un fumetto giapponese degli anni ’80, e invece è l’ultima creazione di Icon. L’azienda americana di abbigliamento tecnico non è nuova alla creazione di special prediligendo, come base di partenza, moto di qualche generazione fa. Stavolta, con questa Brand New Jack, Icon ha fatto uno “strappo alla regola” prendendo l'attuale Suzuki Katana. Ma non è un caso visto visto che la Brand New Jack, altro non è che una versione 2.0 della New Jack del 2015, una special derivata da una Katana 1100 del 1982.

Vista frontale della Brand New Jack, la special di Icon su base Suzuki Katana

CORSA CONTRO IL TEMPO Per dare vita a una special Icon impiega circa 12 mesi o un anno e mezzo, ma questa volta gli americani hanno fatto gli straordinari: Suzuki USA ha commissionato loro questo progetto da realizzare in appena 30 giorni: ovviamente non si sono tirati indietro, e il risultato è eccezionale. La Brand New Jack si ispira dichiaratamente ai cartoni di robot giapponesi (Gundam, Gobot, Robotech) sia per quanto riguarda l’accostamento di colori, sia per il look caratterizzato da due “ali” poste alla base del buso e dalle cover laterali del radiatore. Rivisto anche la coda, che ora è più appuntita e spigolosa di prima.

STILE ENDURANCE Oltre ai cartoni animati, la Brand New Jack rende omaggio anche alle gare di endurance con un doppio tappo del serbatoio e con le tabelle portanumero, poste nella zona posteriore e sul muso appuntito della Katana. Le modifiche non solo estetiche, ma anche tecniche: il forcellone è stato prelevato da una Ninja ZX-10R, le sospensioni sono Nitron e completamente regolabili, i dischi dei freni forati sono stati rimpiazzati da un nuovo kit a piastra piena realizzato da EBC. Infine, lo scarico Leovince – di forte richiamo alla New Jack – sbuca da sotto il puntale bianco, in tinta con i cerchi e con gran parte delle sovrastrutture.  


TAGS: special icon suzuki katana