Concept

Husqvarna Baja Concept


Avatar Redazionale , il 23/01/12

9 anni fa - Dal tassello feroce alla moto retrò il passo è breve

Dal tassello feroce alla moto retrò il passo è breve. Almeno lo è per Husqvarna che, dopo aver sconfinato sull’asfalto con la Nuda 900, ora si lascia prendere dal fascino del classico con la Baja, concept da “regolarità”.

OFF RETRÒ Sportive che non vendono, naked manco a parlarne, a sorridere (o almeno a non piangere) ultimamente sono solo le moto da turismo, le fuoristrada e le classiche. Husqvarna ha pensato bene di unire due di queste tre categorie e tirarne fuori questa Baja. È evidente che BMW voglia far fruttare al meglio la piattaforma monocilindrica, la stessa che dà vita alla sua G 650 GS e che con il marchio Husqvarna potrebbe dare vita a moto molto interessanti, proprio come questa Baja, che possiamo considerare il terzo concept della serie monocilindrica.

VEDI ANCHE

DALLA STRADA ALLA BAJA Il primo è stato la Strada una specie di “Nuda” (da cui deriva lo stile) con motore monocilindrico. Poi all’Eicma è arrivata la Moab. concept ispirata al mondo dello Short Track che ha fatto faville (è piaciuto molto a pubblico e critica, come si usa dire nel mondo del cinema) e ora è la volta della Baja, presentata al New York International Motor Show,  la più azzeccata delle tre che vuole offrire un look maggiormente off road grazie alle ruote tassellate e si propone come dual sport di gusto retrò.

QUALCOSA BOLLE IN PENTOLA Logico pensare che tutto questo proliferare di concept qualcosa di serio Husqvarna lo abbia in cantiere. Del resto, BMW (di cui Husqvarna fa parte) ci ha abituato a una prassi ormai consolidata: quello che vediamo a livello di prototipo un anno, diventa realtà (magari sotto altre forme) l’anno successivo. Nel caso della Baja, noi ci speriamo.


Pubblicato da Andrea Gatti, 23/01/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox