Pubblicato il 23/02/21

QUALCHE SOMIGLIANZA Da lontano la si potrebbe scambiare per un'Africa Twin, tanto è simile. Si tratta della Hengjian Dahaidao 500 GS-ADV, moto cinese che imita senza remore lo stile della maxienduro di Tokio. D'altra parte non è la prima e non sarà l'ultima, basti ricordare la S450RR che scimmiotta la BMW S 1000 RR...

PICCOLA ADVENTURE Anche se il motore della Dahaidao è il bicilindrico Loncin KE500, capace di 48 CV e 44 Nm, la moto cinese prova a fare l'adventure a tutti gli effetti: ci sono ruote da 19'' e 17'' – che diventano da 21'' e 18'' sulla ADV – sospensioni di lunga escursione, tubolari e paramotore... insomma, tutto quel che ci si aspetta da una moto votata all'avventura, compreso un secondo serbatoio da 17 litri che, sommato a quello standard da 23, porta la capacità complessiva a 40 litri, per un'autonomia stimata in 1.000 km. Roba da vera globetrotter.

Hengjian Dahaidao 500: la sosia dell'Africa Twin

HA PROPRIO TUTTO La Dahaidao 500 GS-ADV ha l'ABS disattivabile al retrotreno, doppio disco anteriore con pinze freno radiali e pompa radiale. La sella è regolabile, così come il cupolino, i comandi al manubrio sono retroilluminati e la strumentazione conta su un doppio display: un TFT touchscreen da 6,5 pollici con connettività integrata e un secondo schermo con le informazioni sulla pressione degli pneumatici. Insomma, sembra non mancarle nulla, stile personale a parte...


TAGS: honda honda africa twin 1100 Hengjian Dahaidao 500