Ducati Multistrada V2 e V2S 2022: prezzi, caratteristiche
Sport touring

Nuova Ducati Multistrada V2: i prezzi


Avatar di Emanuele Colombo , il 07/10/21

1 settimana fa - La nuova Ducati Multistrada V2 c'è anche depotenziata per patente A2

Modello di ingresso nella gamma Ducati Multistrada, la nuova V2 è più leggera e disponibile anche depotenziata per la patente A2

Confortevoli, divertenti e accessibili: tanto che ne viene proposta anche – ma non solo – la versione depotenziata a 35 kW (47,6 CV) per i possessori di patente A2. Sto parlando delle Ducati Multistrada V2 e V2 S 2022, nuovi modelli di ingresso nella gamma touring di Borgo Panigale (qui il video della world première).

Ducati Multistrada V2 S Travel con borse laterali Ducati Multistrada V2 S Travel con borse laterali

IL MOTORE

La nuova Multistrada V2 è equipaggiata con l’ultima evoluzione Euro 5 del bicilindrico Testastretta 11° da 937 cc, con distribuzione desmodromica e 4 valvole per cilindro. Nuove le bielle, così come la frizione idraulica a 8 dischi. Aggiornato pure il cambio per migliorare l'inserimento della folle, così come fluidità e precisione nei passaggi di marcia, specie nell'uso con quickshifter. Passa per il motore parte dell'alleggerimento che vede la Multistrada V2 dimagrire di 5 kg rispetto alla precedente Multi 950, grazie a una frizione che da sola vale 1,5 kg in meno sulla bilancia, a cui si accompagnano il relativo coperchio, un nuovo tamburo cambio e bielle ottimizzate: per un risparmio di 2 kg in totale: siamo a quota 222 kg in ordine di marcia per la base, 225 kg per la S. Raffreddato ad acqua, il Desmo aggiornato eroga 113 CV e 94 Nm di coppia massima. L'erogazione punta sulla regolarità e sulla prontezza ai bassi, per una guida facile e intuitiva, senza rinunciare alla grinta che ci si aspetta da una vera Rossa. Interessante, soprattutto nell'ottica di un uso turistico, che gli intervalli di manutenzione siano stati estesi, con cambio olio ogni 15.000 km e controllo gioco valvole ogni 30.000 km.

Ducati Multistrada V2 S, il motore Testastretta Ducati Multistrada V2 S, il motore Testastretta

VEDI ANCHE



LA CICLISTICA

La ciclistica punta sulla facilità di guida, con una ruota anteriore da 19'' che cerca il compromesso ideale tra fluidà, reattività e precisione. Senza dimenticare l'utilizzo urbano, dove le sospensioni semi-attive Ducati Skyhook Suspension EVO (di serie sulla versione S) rappresentano un plus in termini di comfort e sicurezza. Gli affinamenti introdotti su Multistrada V2 determinano una riduzione del peso di 5 kg rispetto alla Multistrada 950 (qui la nostra prova), si è detto, e se il motore vale 2 kg in meno sulla bilancia, i restanti 3 chili si perdono grazie a cerchi derivati dalla Multistrada V4, specchietti anch'essi presi dalla sorella maggiore e flange disco freno anteriore ottimizzate. Solo i cerchi valgono un alleggerimento di 1,7 kg che determinano ''un miglioramento importante nel comportamento dinamico del veicolo'', dice Ducati: per via della riduzione dell'effetto giroscopico e dell'inerzia in accelerazione e in frenata. Oltre a un più preciso lavoro delle sospensioni, trattandosi di masse non sospese. Nel catalogo Ducati Performance sono poi disponibili i cerchi a raggi, anche essi alleggeriti in maniera importante.

Ducati Multistrada V2 S ha sospensioni semi-attive Skyhook EVO Ducati Multistrada V2 S ha sospensioni semi-attive Skyhook EVO

LA TECNOLOGIA

La Multistrada V2 è equipaggiata di serie con ABS Cornering, efficace anche in piega e con il Vehicle Hold Control, che rende semplice la partenza su strade in pendenza. Ci sono poi il Ducati Traction Control, quattro riding mode configurabili (Sport, Touring, Urban, Enduro) e la novità del sistema Ducati Brake Light, che in caso di brusca frenata attiva automaticamente il lampeggio della luce posteriore. La Multistrada V2 S aggiunge al pacchetto le sospensioni elettroniche Skyhook, il Ducati Quick Shift Up & Down, il cruise control e il proiettore full LED con funzione Ducati Cornering Lights, che regola il fascio luminoso in funzione dell’inclinazione della moto. Sempre su V2 S sono previsti il sistema Hands Free, il cruscotto TFT a colori da 5” e i comandi al manubrio retroilluminati.

Ducati Multistrada V2 S, i comandi al manubrio sono retroilluminati Ducati Multistrada V2 S, i comandi al manubrio sono retroilluminati

IL DESIGN

Il design della Multistrada V2 punta sulla riconoscibilità del family feeling, che a uno sguardo distratto potrebbe non rivelare l'ottimizzazione dell'ergonomia. L’altezza della sella è stata ridotta a 830 mm e la sezione mediana della moto risulta più snella, così da agevolare l'appoggio dei piedi a terra nelle soste al semaforo e nelle manovre a bassa velocità (l'arco del cavallo è ora di 1.790 mm). Non mancano, nel catalogo Ducati Performance, una sella più sottile e sospensioni ribassate che, combinati, portano la seduta a 790 mm da terra. Il piano di seduta è stato poi ridisegnato e reso più piatto, per agevolare gli spostamenti longitudinali e l'adattabilità a piloti di tutte le taglie. Di derivazione Multistrada V4 sono le pedane, che aumentano di 10 mm la distanza dal piano di seduta per consentire una postura più rilassata nei lunghi viaggi.

Ducati Multistrada V2 S, la pedana ereditata dalla V4 Ducati Multistrada V2 S, la pedana ereditata dalla V4

VERSIONI E PREZZI

La Multistrada V2 sarà disponibile nelle concessionarie della rete Ducati a partire dal mese di novembre 2021, anche in versione depotenziata per i possessori di patente A2. Il modello standard Multistrada V2 attacca a 14.990 euro franco concessionario – 1.000 euro meno per la versione a 35 kW – mentre la V2 S alza l'asticella con un prezzo base di 17.590 euro, prima di attingere dal nutrito catalogo degli accessori Ducati Performance. La garanzia 4Ever Multistrada, prevede una copertura per 4 anni a chilometraggio illimitato presso l'intera rete di concessionari ufficiali. Due gli allestimenti: Travel ed Essential. Il primo, proposto a 18.760 euro, è dedicato alla sola Multistrada V2 S ed esce di fabbrica con tutto il necessario per l'uso turistico: borse laterali, manopole riscaldate e cavalletto centrale. L'allestimento Essential è invece più spoglio e disponibile anche per la Panigale V4 standard. La gamma colori prevede la livrea Rosso Ducati con cerchi neri, disponibile sia per Multistrada V2 sia per Multistrada V2 S, o la variante Street Grey con telaio nero e cerchi Rosso GP, esclusiva per la versione S.

LA SCHEDA TECNICA

Motore Testastretta, 2 cilindri, 937 cc
Potenza 113 CV
Coppia 94 Nm
Altezza sella 830 mm
Peso in ordine di marcia 222 kg (225 kg la S)
Prezzi da 14.990 euro (17.590 euro la S)


 


Pubblicato da Emanuele Colombo, 07/10/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox