Pubblicato il 14/04/21

RITOCCHI La Benelli Imperiale 400 nel 2021 si rinnova. Piccoli ritocchi qua e là – qui trovate la prova della versione 2020 – con l'arrivo del motore Euro 5 e altri aggiornamenti tecnici minori. Scopriamo tutte le novità.

IL MOTORE Il monocilindrico da 374 cc, raffreddato ad aria, si aggiorna alle normative antinquinamento Euro 5, con modifiche ai sistemi di aspirazione e scarico: potenza e coppia rimangono stabili, con 21 CV di potenza a 5.500 giri/min e 29 Nm di coppia a 4.500 giri/min. Se le prestazioni restano costanti, calano i consumi, ora dichiarati in 3,1 litri/100 km.

Benelli Imperiale 400 2021

LA CICLISTICA Resta tutto al suo posto sul fronte della ciclistica: telaio a doppia culla in tubi rinforzato con piastre d'acciaio, forcella telescopica con steli da 41 mm e una coppia di ammortizzatori a lavorare sul forcellone oscillante. Sui cerchi a raggi in alluminio da 19'' all'anteriore e da 18'' al posteriore, con gommatura 110/90 e 130/80, troviamo rispettivamente un freno a disco da 300 mm con pinza flottante a 2 pistoncini e un disco da 240 mm con singolo pistoncino.

IN CONCESSIONARIA La nuova Benelli Imperiale 400 2021 in colorazione nero e argento, già disponibile nelle concessionarie nelle nuove grafiche, con logo tridimensionale e cover paraserbatoio rinnovate, è in vendita a 3.990 euro franco concessionario


TAGS: benelli benelli imperiale Benelli Imperiale 400 2021