In vendita una Ducati Desmosedici RR del 2009 con soli 765 km
Gioielli a due ruote

In vendita una rara Ducati Desmosedici RR. Il prezzo


Avatar di Nicolas  Patrini , il 16/02/22

3 mesi fa - Usato da collezione: una Ducati Desmosedici RR del 2009. Il prezzo

Un gioiello made in Borgo Panigale, la Desmosedici RR numero 1216 di 1500 esemplari, è in vendita e ha soli 795 km percorsi

Vi sblocco un ricordo: è il 2006, siete degli appassionati di Ducati, viene presentata la Desmosedici RR e voi non state più nella pelle dal desiderio di salirci sopra. Vi torna? A prescindere da questo, è innegabile il clamore che si è creato attorno a questo gioiello a due ruote, che oggi fa parte dell’olimpo delle moto più ambite dai collezionisti. Ma facciamo un passo indietro.

NE SON PASSATI DI ANNI, EPPURE…

Nel 2001 Ducati agitò parecchio le acque annunciando l’avvio del progetto che l’avrebbe portata, due anni più tardi, a debuttare in MotoGP. Il primo prototipo, nato dal lavoro di Filippo Preziosi, ha dato il via a una lunga striscia arrivata fino ai giorni nostri, fatta di successi, di chances perdute, di momenti epici (un certo Stoner vi suona familiare?). La moto portata in gara nel 2003 ottenne velocemente il primo successo, grazie a Capirossi, nel GP di Catalunya. L’anno successivo fu per i ducatisti memorabile: l’allora AD Federico Minoli annunciò l’arrivo di una versione stradale della Desmosedici. Il resto lo sapete: nel 2006 la Desmosedici RR ha visto la luce. Costava 55.000 euro chiavi in mano ed era disponibile in due livree: Rosso GP, con tabella porta numero bianca sul codone; “Team Version”, sempre in Rosso GP, ma con banda bianca laterale.

Ducati Desmosedici RR Ducati Desmosedici RR

200 CV PER 171 KG 

Il propulsore che spinge la Ducati Desmosedici RR è un quattro cilindri a V di 989 cc, 4T, 4 valvole per cilindro, raffreddato a liquido, derivato strettamente da quello della MotoGP dell’epoca. La configurazione è a scoppi asimmetrici “Twin-Pulse” e l’unità vanta componentistica di prim’ordine in magnesio, alluminio e titanio. La distribuzione è di tipo desmodromico con doppio albero a camme in testa, comandata da cascata di ingranaggi. L’iniezione elettronica è firmata Magneti Marelli e gestisce l’azione di corpi farfallati da 50 mm. Completa il tutto un cambio a 6 marce, con frizione multidisco a secco con funzione antisaltellamento. Volete la ciccia? Eccola: 200 CV a 13.800 giri/min. Anche la ciclistica era da primissima della classe: cannotto di sterzo collegato direttamente alle teste, telaio a traliccio ibrido in tubi di acciaio, forcellone in alluminio infulcrato al basamento, forcella Ohlins da 43 mm pluriregolabile, monoammortizzatore Ohlins, freni a disco (330 mm ant., 240 mm post.) con pinze Brembo e chi più ne ha più ne metta. Il peso complessivo della moto è di 171 kg.

VEDI ANCHE



Ducati Desmosedici RR Ducati Desmosedici RR

SOGNARE NON COSTA NULLA

Per far drizzare le antenne a collezionisti e nostalgici, abbiamo scovato un esemplare di Desmosedici RR in vendita. La moto è stata immatricolata nel 2009 e da allora ha percorso solo 796 km, giusto il tempo di farle sgranchire le giunture ogni tanto. È venduta in condizioni pari al nuovo e con documenti che ne attestano la provenienza e l’originalità.

Giunti fin qui non resta che dirvi quanto occorre sborsare per portarsi a casa questo pezzo d’arte su due ruote made in Borgo Panigale. La Desmosedici RR numero 1216 (di 1.500) è in vendita al prezzo di 115.000 euro presso Ruote da Sogno. Anche voi non potete permettervela? Beh, per lo meno, sognare non costa nulla.

Dashboard Ducati Desmosedici RR Dashboard Ducati Desmosedici RR


Pubblicato da Nicolas Patrini, 16/02/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox