Pubblicato il 02/07/20

RIPARTENZA In seguito al crollo di vendite nel mercato motociclistico dovuto al Covid-19, il settore si sta gradualmente riprendendo. Parte del merito va ad ANCMA che sta incentivando l’utilizzo delle due ruote soprattutto per quanto concerne la mobilità urbana. In questo scenario, il Gruppo Piaggio – principale produttore europeo di scooter – ha sottoscritto un finanziamento atto a rafforzare la struttura finanziaria del gruppo.

FINANZIAMENTO Il prestito di 60 milioni di euro è stato erogato, in pari quota, da Banca MPS (Monte Paschi di Siena) e Cassa Deposito e Prestiti. In particolar modo, il prodotto finanziario è stato lanciato proprio dall’istituto finanziario controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, con l’obiettivo di sostenere le medie-grandi imprese, supportare il territorio e le filiere produttive più importanti del Paese. Questa linea di credito supporterà il Gruppo Piaggio a investire nella ricerca e sviluppo (R&D) ma anche nelle aree di sicurezza attiva e passiva, della sostenibilità ambientale e dell’innovazione tecnologica. L’obiettivo è quello di crescere la propria posizione di rilievo nel settore della mobilità.


TAGS: piaggio finanziamento innovazione Prestito Ricerca e sviluppo