Pubblicato il 18/03/2020 ore 19:25

NUOVO ARRIVO L'ingresso in gamma di un nuovo allestimento amplia l'offerta Hyundai Tucson: la XLine si aggiunge al listino del SUV coreano che rappresenta anche il modello di maggior successo nella storia del Marchio. Il rapporto prezzo/dotazioni è invitante, ma è questo il modello che fa per voi? Scopritelo in questa guida all'acquisto.

TUCSON XLINE, LE DOTAZIONI

Cerchi in lega da 18'', fari anteriori Full LED, navigatore touchscreen da 8'' con Apple CarPlay, Android Auto, retrocamera e la suite Hyundai SmartSense di sistemi di assistenza alla guida: ecco i tratti distintivi della nuova Hyundai tucson XLine, che viene proposta con la sola trazione anteriore. Sistema keyless Smart Key con pulsante di avviamento, frenata automatica con riconoscimento del pedone, mantenimento attivo della corsia, fari abbaglianti automatici e riconoscimento dei limiti di velocità fanno parte della dotazione standard, così come il vano portaoggetti refrigerato e il climatizzatore automatico.

TUCSON XLINE A BENZINA

Per quanto riguarda le motorizzazioni, l'offerta per la Tucson XLine prevede versioni a benzina, diesel e ibride, tutte omologate Euro 6d Temp. Lato benzina, il nuovo allestimento è disponibile con il motore da 1.6 litri GDI a iniezione diretta, che sviluppa 132 CV ed è abbinato a un cambio manuale a 6 marce. Il prezzo chiavi in mano per questa versione d'attacco è di 28.600 euro.

TUCSON XLINE DIESEL E MILD HYBRID

La gamma Diesel attacca a 30.600 euro: l'unità da 1,6 litri è offerta in due livelli di potenza: 115 CV, sempre abbinato al cambio manuale, e 132 CV offerto anche con cambio automatico a doppia frizione DCT. Entrambi i motori a gasolio, con le medesime caratteristiche in termini di potenza e trasmissione, sono proposti anche in versione Mild Hybrid che gli vale l'omologazione come ibridi e comporta tutte le agevolazioni del caso: sia dal punto di vista della circolazione sia dal punto di vista fiscale (controllate sui siti del vostro comune e della vostra regione, visto che hanno carattere locale). Il prezzo, per queste versioni, parte da 31.900 euro, per arrivare ai 34.900 euro della Hyundai Tucson XLine 1.6 CRDi 2WD DCT 48V.

TUCSON XTECH

L'allestimento XLine è di livello intermedio nel listino Tucson, che attacca con le versioni Xtech (da 25.100 a 27.100 euro) e si completa verso l'alto con la Tucson N Line. Già la Tucson Xtech, va detto, propone una dotazione generosa, che comprende retrocamera e sensori di parcheggio posteriori, infotainment con schermo da 7 pollici e compatibilità con Apple Carplay e Android Auto. Paga pegno sulle motorizzazioni – il benzina e il diesel di minore potenza e con cambio manuale, ma niente ibridi – e sugli aiuti alla guida, che prevedono solo ausilio per le partenze in salita e controllo automatico della velocità in discesa (oltre ad ABS e controllo di stabilità che sono obbligatori).

TUCSON N LINE

Solo la Tucson N Line permette di avere la trazione integrale: sulla motorizzazione diesel ibrida top (38.700 euro). E aggiunge, lato benzina, una versione del millesei GDI portata a 177 CV di potenza, abbinata a cambio DCT e trazione anteriore (34.150 euro). La Tucson N Line aggiunge al pacchetto quadro strumenti LCD a colori ad alta definizione da 4,2’’ e sedili misto tessuto-pelle, caricatore wireless per smartphone, sensori di parcheggio anteriori, sedili anteriori riscaldabili, paraurti e scarichi con design dedicato e, sulle motorizzazioni da 177 e 136 CV, cerchi in lega leggera neri da 19'' con pneumatici 245/45 R19. Hyundai Tucson è disponibile a zero interessi e senza anticipo, con pagamento della prima rata nel 2021.


TAGS: hyundai tucson tucson xline tucson nline tucson ntech tucson 4wd tucson 4x4