Tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione per i monopattini elettrici
Assicurazioni

Monopattino elettrico, quando assicurarsi (e come spendere poco)


Avatar di Claudio Todeschini , il 17/05/21

4 mesi fa - Tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione per i monopattini elettrici

Serve l’assicurazione anche per il monopattino elettrico, o per la e-bike? La guida di Altroconsumo aiuta a barcamenarsi tra le diverse proposte

COME TUTELARSI Mentre il Parlamento decide se e quali nuove norme prevedere per la circolazione dei monopattini elettrici, la diffusione di questi mezzi di mobilità dolce continua a crescere, e se ne vedono sempre più spesso in giro. Legittimo porsi qualche domanda: vale la pena assicurarsi anche quando si va in bicicletta o su un monopattino elettrico? Anche se non si tratta di un mezzo proprio, ma di un monopattino a noleggio tramite qualche società di sharing free floating? Meglio una polizza annuale o temporanea, per qualche giorno? Cosa copre l’assicurazione per i monopattini elettrici? Proviamo a dare qualche risposta a queste domande.

SERVE L’ASSICURAZIONE PER IL MONOPATTINO O LA BICICLETTA?

Assicurazione monopattini elettrici: la guida di Altroconsumo Assicurazione monopattini elettrici: la guida di Altroconsumo

In generale, stipulare un’assicurazione per quando ci si muove è sempre una buona idea, specialmente se si utilizza un mezzo di trasporto privato, dall’automobile alla bicicletta (anche se preso in sharing). Senza doversi necessariamente tutelare dagli incidenti alla propria persona, si possono verificare inconvenienti non prevedibili, e che rischiano di essere molto costosi, specialmente nei danni a terzi.

QUALE ASSICURAZIONE? MEGLIO ANNUALE O TEMPORANEA?

Per capire quale polizza è meglio sottoscrivere, occorre innanzitutto capire la frequenza con cui si utilizzano i monopattini elettrici, o la bicicletta. Se è un uso continuativo, ad esempio per recarsi tutti i giorni al lavoro, la soluzione migliore è quella di una copertura annuale. Se invece il monopattino viene usato una tantum, per un giro in centro o una qualsiasi altra occasione, è sicuramente più interessante valutare coperture che durano uno o più giorni, e che si possono attivare “on demand solo quando serve.

VEDI ANCHE



Assicurazione monopattini elettrici: la guida di Altroconsumo Assicurazione monopattini elettrici: la guida di Altroconsumo

SEI GIÀ COPERTO? Prima di sottoscrivere una polizza specifica per il monopattino, la bicicletta o la e-bike, può essere utile controllare prima tra le proprie assicurazioni, e verificare se queste tipologie di mezzi sono già previste. Alcune polizze RC Auto, per esempio, coprono il conducente, a prescindere dal mezzo guidato. Altre polizze coprono i mezzi di proprietà della famiglia, altre prevedono coperture specifiche per singoli veicoli. Insomma, un controllo è il primo passo. Se la polizza già copre il monopattino, occorre capire quali protezioni offre, in quali casi, i massimali, eventuali franchigie e come comportarsi in caso di incidente. Se avete un assicuratore o un’agenzia che segue le pratiche per voi, la cosa migliore è rivolgersi a loro per avere la risposta a tutte queste domande.

LE TARIFFE ASSICURATIVE

Monopattini, proposta per norme più severe per la circolazione Monopattini, proposta per norme più severe per la circolazione

Per orientarsi tra le diverse offerte messe a disposizione dalle principali compagnie assicurative, Altroconsumo ha realizzato una piccola ma comoda guida con le principali tariffe, sia nel caso di polizze annuali che nel caso di quelle temporanee. Nel caso delle polizze annuali, i prezzi variano dai 39 euro all’anno del pacchetto Argento di 24H Assistance (limitata alla sola responsabilità civile) ai 246 del pacchetto Premium di Europ Assistance, che comprende anche l’assistenza stradale di chi si muove in monopattino. Per ogni polizza cambiano le tipologie di mezzi coperti, e le diverse condizioni. Le assicurazioni giornaliere hanno prezzi che oscillano dai 4,21 euro agli 8,56 euro al giorno, in base alla compagnia e al tipo di condizioni applicate: per queste, occorre sempre specificare che tipologia di mezzi si intende utilizzare. 

ATTENZIONE! Occorre come sempre prestare particolare attenzione a cosa è coperto e cosa no: la polizza intermedia di Europ Assistance, per esempio (contratto Gold) copre i monopattini, ma solo quelli di proprietà, e non quelli a noleggio o in sharing. Altre compagnie prevedono anche la copertura di danni subiti come pedoni.

ASSICURAZIONE DEI MONOPATTINI IN SHARING

Monopattini sharing: occhio alle emissioni di CO2 Monopattini sharing: occhio alle emissioni di CO2

I mezzi in sharing, per legge, sono assicurati con polizze di responsabilità civile verso terzi, che coprono i danni dovuti a lesioni provocate ad altre persone (o ai loro beni) dagli utenti durante il noleggio. Il costo di questa assicurazione rientra nella tariffa di noleggio. Attenzione, però: molte società prevedono, nei lunghi moduli cartacei o digitali che riportano le condizioni d’uso del servizio (e che quasi mai nessuno si prende la briga di leggere), impongono specifiche condizioni per ottenere i risarcimenti, o per evitare rivalse da parte della compagnia assicurativa. Per esempio, può essere richiesto di non andare in due sul monopattino, o addirittura di dotarsi di casco e pettorina catarifrangente (magari solo nelle fasce serali), che però non vengono forniti dalla società di noleggio stessa. Attenzione, quindi: il nostro consiglio è di perdere qualche minuto in più per controllare cosa copre l’assicurazione del monopattino che state noleggiando, e a quali condizioni.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 17/05/2021

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox