Volkswagen Golf R vs Mercedes AMG A45 S drift mode video
Video

VW Golf R vs Mercedes AMG A45 S: drift mode a confronto


Avatar di Emanuele Colombo , il 04/06/21

3 mesi fa - VW Golf R o la Mercedes AMG A45 S: qual è meglio per il drifting?

Guidare di traverso su una hot hatch? Con il Drift Mode è diventato un gioco. Ma è meglio la VW Golf R o la AMG A45 S? Il video

SGOMMA TU CHE SGOMMO ANCH'IO Sono tra le hot hatch più desiderabili del momento e non è un caso se abbiamo giù visto la Mercedes-AMG A45 S e la VW Golf R impegnate in una drag race (qui il video) per scoprire qual è la migliore. Ma oltre lo sparo sul dritto, una caratteristica le accomuna ed è il Drift Mode: una particolare modalità di funzionamento che aiuta nella guida di traverso. Rory Reid ne ha fatto un interessante confronto in pista sul canale YouTube di Auto Trader: qui sotto il video.

TRAVERSI EPICI Sia la VW Golf R sia la A45 S sono a trazione integrale: caratteristica fondamentale per sfruttare a dovere il drift mode, che gestisce la ripartizione della coppia in maniera opportuna tra le ruote posteriori per favorire l'inizio della derapata. Nel video si chiama in causa anche la Ford Focus RS (qui un nostro video passato alla storia), che del drift mode è stata pioniera con un sistema capace di inviare fino al 70% della potenza al posteriore, contro il più modesto 50% della Golf e l'epico 100% della Mercedes.

VEDI ANCHE



Mercedes-AMG A45 S Mercedes-AMG A45 S

THE WINNER IS... Risultato, la Mercedes è molto più reattiva e nonostante il 4x4 riesce davvero a trasmettere sensazioni degne delle auto a trazione posteriore, dice Rory, mentre la Golf rimane una più stretta parente delle hot hatch a trazione anteriore, che occasionalmente si presta anche a qualche traverso. Ma se vi piace il drifting, e non avete problemi ad affrontare il prezzo più elevato, l'auto da scegliere è la A45 S, dice Reid.

Volkswagen Golf R Volkswagen Golf R

CAVALLI COSTOSI Del resto la compatta di Stoccarda vince su tutti i fronti, visto l'enorme vantaggio in termini di potenza. Nonostante entrambe abbiano un 4 cilindri turbo da 2.0 litri, quello della Stella raggiunge un picco di 415 CV e 500 Nm di coppia, mentre la VW si ferma a quota 315 CV e 420 Nm. Cento cavalli in meno si sentono più in pista che in strada, va sottolineato, ma la differenza è sotto gli occhi di tutti. Del resto, la compatta della Stella costa in Italia 63.140 euro di listino, mentre per una Golf R possono bastare 52.900 euro: logico che ci sia differenza tra le due auto. Solo, non fate molto conto sugli ecoincentivi, se siete intenzionati...


Pubblicato da Emanuele Colombo, 04/06/2021

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox