Video James May di Top Gear alla guida di Fiat Panda a Roma
Video

Scuola guida o scuola di vita? James May di Top Gear impara nel traffico di Roma (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 26/07/22

2 settimane fa - Una giornata al volante nel traffico della Capitale

Il simpatico conduttore inglese sfida il caos della metropoli accompagnato dall'attrice Guia Scognamiglio e impara come uscirne vivi con qualche malizia

CHI VA PIANO NON VA LONTANO... Il conduttore inglese James May, spalla di Jeremy Clarkson e Richard Hammond nel programma cult Top Gear è stato a lungo un sostenitore di un automobilismo in cui essere gentile, amalgamarsi con gli altri utenti della strada senza nervosismo al volante, insomma guidare in maniera educata, rende più piacevole le ore passate al volante. Tuttavia, bisogna contestualizzare la situazione e il povero May si deve essere svegliato tutto d’un tratto dal suo dolce sogno quando si è catapultato nel traffico di Roma Capitale. A quanto pare, se pratichi questo genere di automobilismo, potresti essere dato in pasto ai leoni. Avete mai guidato sulle strade della città eterna? Provateci, come ha fatto il simpatico James. Nella clip più recente che promuove la sua nuova serie, James May: Our Man In Italy, lo vediamo seduto di fianco all’attrice romana Guia Scognamiglio intenta a spiegargli come muoversi con un po’ di malizia negli ingorghi romani. Vediamola, che tra una battuta e l’altra possiamo imparare qualcosa.

QUANDO IL VOLANTE NON BASTA Una vera lezione di guida (e di vita…), che non dimenticherà presto. Anche se lei insiste per accompagnarlo, arriva l’occasione per cedere il volante della Fiat Panda al nostro James. Il “malcapitato” si trasforma completamente da amante dello “slow drive” a paladino dell’acceleratore e quasi subito decolla, facendo sussultare la povera Scognamiglio dal panico. L’attrice si agita sul sedile proprio come un genitore che insegna al proprio figlio a guidare, e alla fine potrebbe essere il risultato delle aspettative di May nei confronti della città. “La nostra opinione a casa – in Gran Bretagna – è che guidare a Roma sia una follia. È molto furioso, ci sono migliaia di vecchie Cinquecento che si aggirano intorno'', dice all'inizio del video, forse dando una spiegazione del perché diventa così aggressivo al volante.

VEDI ANCHE


James May guida la Fiat Panda nel traffico di Roma: una prova di forza James May guida la Fiat Panda nel traffico di Roma: una prova di forzaIL SIGNIFICATO DEI GESTI Quella che inizia come una tranquilla lezione di guida, però, diventa rapidamente una studio del linguaggio del corpo dei guidatori romani. Non solo per l'angoscia della Scognamiglio, ma per i segni della mano vari ed espressivi intercettati fuori dai finestrini del “pandino” dai nostri due eroi del traffico. Da una mano semplicemente sollevata che esprime delusione, a quella eretta che si contorce (come se avvitasse una lampadina) a significare scetticismo sulla manovra, all'agitare una mano per esprimere sincera perplessità sull’atteggiamento nei confronti della sicurezza personale. Insomma, mettiamoci il cuore in pace, ma affrontare il traffico romano è roba da veri duri e scopriamo che, anche se tutte le strade portano a Roma, i deboli di cuore è meglio che prendano i mezzi pubblici…


Pubblicato da Alessandro Perelli, 26/07/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox