Tesla Model S senza freni: l'incidente in video fa discutere
Editoriale

Tesla Model S "senza freni": il video di un incidente misterioso


Avatar di Emanuele Colombo , il 13/05/22

6 giorni fa - Lo strano incidente di una Tesla Model S: il video e cosa non quadra

Video: pauroso incidente negli USA di una Tesla Model S che avrebbe "perso la capacità di frenare", dice il guidatore. Tuttavia...

C'è di buono che, per una volta, il sistema di guida assistita Autopilot non è stato chiamato in causa, o almeno il suo coinvolgimento non è stato citato dalle locali forze dell'ordine né da nessun altro coinvolto nella vicenda. Le ragioni dell'incidente che potete rivedere nel video di sorveglianza qui sotto sarebbero state attribuite inizialmente a un mancato funzionamento dei freni. Per questo il taxi Tesla Model S della compagnia locale Yellow Cab si sarebbe schiantata contro la scalinata d'accesso del Greater Columbus Convention Center, in Ohio, USA. Ma nell'episodio non mancano punti piuttosto oscuri.

LA RICOSTRUZIONE DELL'INCIDENTE Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine locali, la Tesla Model S avrebbe imboccato l'uscita della Route 315, un'autostrada che attraversa da nord a sud l'area metropolitana della capitale Columbus: ''persa la capacità di frenare'', come dichiarato dal conducente - un 63enne dipendente della Yellow Cab - avrebbe attraversato un semaforo rosso a circa 70 miglia orarie (oltre 110 km/h) per schiantarsi nel centro congressi dove, in quel momento, si tenevano diversi eventi, incluso un torneo di pallavolo tra ragazzine.

LA SICUREZZA DELLA TESLA MODEL S Tragedia sfiorata, insomma, invece tutto bene: nonostante la severità dell'impatto, che avrebbe causato danni all'edificio per circa 350.000 dollari, anche il guidatore se la sarebbe cavata senza traumi gravi ed è qui che incominciano alcune riflessioni. In primis la sicurezza della scocca delle Tesla Model S, che ha protetto egregiamente il suo occupante. Il campanello d'allarme suona per il (presunto) mancato funzionamento dei freni, ma altri dettagli fanno pensare che la ricostruzione fin qui fornita sia fortemente lacunosa e che l'errore umano o un malore, per così dire, possano essere alla base dell'accaduto.

VEDI ANCHE



Una vista del Grand Columbus Convention Center Una vista del Grand Columbus Convention Center

SEMBRA UN ERRORE UMANO In particolare colpisce la velocità del veicolo, addirittura superiore alle 65 miglia orarie consentite sull'autostrada e circa doppia rispetto al limite di 35 mph sulla strada che l'auto stava percorrendo in quel momento. Chiunque abbia viaggiato un po' negli USA sa che, come da noi, i limiti di velocità possono essere rispettati con una certa elasticità, a patto di non discostarsi troppo dall'andatura del flusso generale del traffico. Pare strano, però, che anche dopo l'uscita dall'autostrada l'auto viaggiasse ancora a 70 mph, come se nemmeno il guidatore avesse sollevato il piede dall'acceleratore. Se anche l'auto non avesse frenato, avrebbe dovuto viaggiare più lentamente, a meno che la velocità di partenza non fosse enormemente superiore al limite o che il conducente non avesse accelerato invece di frenare. Ricordiamo che qui nessuno ha mai nominato Autopilot, che quindi, presumibilmente, non era in funzione.

MA I FATTI CHE SEGUONO LASCIANO DUBBI Sta di fatto che, come riportano le fonti, il National Transportation Safety Board ha deciso di non mettere sotto indagine Tesla per l'accaduto. Tesla, da parte sua, nega di aver ricevuto ai suoi server dati trasmessi dal veicolo che possano aiutare a chiarire la vicenda, aggiungendo però che tutte le informazioni dovrebbero essere state registrate dalla scatola nera installata sul veicolo. Stranamente, però, l'investigatore del NTSB, a richiesta precisa, ha detto alla polizia locale di non voler nemmeno vedere la suddetta scatola nera e ha rifiutato di fornire motivazioni in merito. Si è limitato a dire che avrebbero preso in considerazione i dati registrati nel dispositivo se avessero voluto indagare, ma che la decisione dell'Ente era di non effettuare alcuna indagine. Un po' strano, no? Chissà, magari vedremo presto una serie su Netflix ispirata all'episodio.

Fonte: The Columbus Dispatch


Pubblicato da Emanuele Colombo, 13/05/2022
Tags
Listino Tesla Model S
Allestimento CV / Kw Prezzo
Model S Long Range AWD - / - 99.990 €
Model S Plaid AWD - / - 129.990 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Tesla Model S visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Tesla Model S
Vedi anche
Logo MotorBox