Pubblicato il 11/05/21

COSÌ SUONA MEGLIO In un mondo che va sempre più verso l'elettrificazione, e in cui fioccano le conversioni per trasformare in EV le auto tradizionali e storiche come la Range Rover, qualcuno, con grande ironia, va in controtendenza. Qui sotto trovate il video della prima accensione di ICE-T, acronimo di Internal Combustion Engine Tesla: una Tesla Model S recuperata da un'alluvione che i ragazzi di Rich Rebuilds hanno dotato di motore V8 di derivazione Chevrolet Camaro: vista l'indisponibilità di Elon Musk a vendere batterie e parti di ricambio esternamente. Andate al minuto 23'53'' se volete saltare tutti i preamboli e andare direttamente all'accensione.

FRANKENTESLA Addio emissioni (locali) zero: nella Tesla del video c'è ora un 6,2 litri da 426 CV. E il trapianto non è certo facile. Mancando il pacco batterie, la scocca originale ha richiesto rinforzi in alluminio e non è stata una passeggiata ricavare lo spazio e gli ancoraggi per il cambio manuale a 6 marce. Il sistema di alimentazione è stato realizzato ad hoc con parti provenienti da una Mazda MX-5 e da una Corvette, e anche per il serbatoio del carburante si è dovuta trovare una soluzione... creativa. L'accrocchio di parti di varia provenienza ha ispirato per l'auto il nomignolo FrankenTesla. Ironia della sorte, il gigante di carne di Mary Shelley si animava con un fulmine, mentre questa Tesla, quanto a corrente, si è messa a dieta stretta.

Chevrolet Camaro 2020: modifiche al design, ma resta sempre lei

TUTTO DA RIFARE Il video mostra che il team non è del tutto preparato ad affrontare le sfide delle auto a pistoni, tant'è vero che in prima battuta si dimenticano della necessità di un filtro dell'olio. Ma anche l'avvio del motore riserva qualche sorpresa: quando un errato dosaggio del carburante e la mancanza dell'impianto di scarico provoca un piccolo incendio nel vano motore (che sia una crisi di rigetto al trapianto?). Per la fase successiva del progetto, il team dovrà installare un albero di trasmissione e assali realizzati espressamente, e il percorso prima di vedere ICE-T sulla strada sembra ancora lungo. Certo, qualche fan delle auto elettriche di Elon Musk starà certamente tifando contro il successo dell'operazione. Vedremo di chi sarà il karma vincitore.


TAGS: tesla tesla model s v8 tesla tesla v8 frankentesla ice-t