Pubblicato il 08/10/20

IMPORTANTE LAVORO DI SVILUPPO A partire dalla stagione 2021, la Pirelli sarà per un triennio il fornitore unico degli pneumatici per il Mondiale Rally. La casa italiana ha lavorato duramente negli scorsi mesi per sviluppare le gomme che esordiranno nel prossimo Rally Montecarlo, utilizzando una Citroen C3 affidata alle sapienti mani di Andreas Mikkelsen. Il weekend del Rally Italia Sardegna, in programma questo fine settimana, è stato l'occasione ideale per presentare ufficialmente la nuova gamma di pneumatici.

TEST PARTICOLARE L'obiettivo della Pirelli è fornire durata, prestazioni e adattabilità su tutte le superfici che i piloti incontrano nel corso di una stagione: ghiaia, asfalto, pioggia, neve e ghiaccio. Dopo la conferenza stampa tenuta oggi in Sardegna, è stato organizzata una serie di passaggi lungo la tappa shakedown con Andreas Mikkelsen che ha trasportato alcuni fortunati passeggeri sulla Citroen C3 equipaggiata con i nuovi pneumatici. Terenzio Testoni, responsabile Pirelli Rally Racing, ha dichiarato: ''Siamo lieti di presentare le nostre nuove gomme in Sardegna e di dare ad alcune persone la possibilità di viverli dal sedile del passeggero sul palcoscenico dello shakedown. Più avanti in questo weekend, il pubblico li vedrà in azione quando l'ex campione del mondo Petter Solberg si metterà al volante dell'auto di prova Pirelli nella fase finale del nostro rally di casa''.

A OGNI TERRENO LA SUA GOMMA La gamma di pneumatici sviluppati da Pirelli nei test con la Citroen C3 WRC comprendere i Sottozero Snow, da utilizzare in caso di neve, i Sottozeo Ice, per condizioni di ghiaccio tipiche del Rally Svezia, gli Scorpion per i fondi in ghiaia, i P Zero con mescole dura e morbida per gli appuntamenti su asfalto e i Cinturato per condizioni di bagnato.


TAGS: citroën wrc pirelli